biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

martedì
10
aprile
sabato
1
settembre

Premio letterario Coppedè 2012. I laghi di Roma

10 aprile - 1 settembre 2012

scadenza concorso 1 settembre 2012

E' ai nastri di partenza la terza edizione del Premio letterario Coppedè, nato in collaborazione con le Biblioteche di Roma, da sempre attente ad esaltare il talento degli scrittori in erba.E-mail  

“Possono partecipare alla terza edizione del premio Coppedè tutti i cittadini italiani residenti a Roma, nella provincia di Roma e tutti coloro che, anche se con la residenza in altri comuni, hanno il domicilio a Roma e vivano a Roma in maniera stabile e continua La partecipazione è gratuita.

La terza edizione del premio Coppedè è dedicata ai “I laghi di Roma”: il suggestivo laghetto dell’Eur, il romantico laghetto di Villa Borghese o lo specchio d’acqua di Villa Ada.

Il tema dei racconti è libero, unico obbligo è l’ambientazione della storia o in uno di questi tre laghetti (un racconto ad ogni modo può essere ambientanto in uno, in due o in tutti e tre i luoghi, non fa differenza).

Il tema dei racconti è libero.

I racconti non dovranno superare le ottomila battute (documento word spazi inclusi).
I lavori dovranno essere inviati ENTRO LE 23e59 del 1 settembre 2012 , in formato word alla mail info@premiocoppede.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – non è possibile inviare i racconti via fax o in altre modalità. L’unica consentita è l’invio attraverso posta elettronica.

Nell’oggetto dovrà essere evidenziato “”NOME, COGNOME dell’autore e TITOLO del racconto”. All’interno del documento word andrà specificato, in alto a sinistra e prima del racconto le seguenti informazioni: NOME, COGNOME, INDIRIZZO POSTALE, EMAIL, NUMERO DI TELEFONO, DATA DI NASCITA, MUNICIPIO DI RESIDENZA dell’autore. La Giuria prescelta dalla direzione del Premio Coppedè deciderà a proprio insindacabile giudizio quali saranno i racconti vincitori.

Trattandosi di un concorso letterario al momento dell’invio l’autore da il proprio consenso all’associazione culturale La Penna e Il Fioretto di pubblicare, nelle sedi che i responsabile dell’associazione riterranno opportuno, il racconto in questione e l’autore rinuncia a qualsiasi compenso economico o di altra natura.”

fonte: http://www.premiocoppede.it/