biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

martedì
15
novembre
venerdì
18
novembre

Casa della Memoria e della Storia: Salaam Bombay!- Gli occhi più azzurri. Una Storia di popolo

15 - 18 novembre 2011

Venerdì 18 ore 17.30

Proiezione del film SALAAM BOMBAY! regia di Mira Nair (1988, India - 113').

A seguire il documentario GLI OCCHI PIÙ AZZURRI. UNA STORIA DI POPOLO regia di Simona Cappiello e Manolo Turri Dall’Orto (2011, Italia – 45’).

 

Salaam Bombay!

La vita del piccolo Krishna non è mai stata semplice. È solo un bambino. Ma non ha chi pensa a lui. E come se non bastasse, il circo per il quale lavorava lo ha abbandonato a sua volta. Il ragazzo si reca allora a Bombay, dove la realtà, forse, è ancora peggiore. Qui si intruppa nell'esercito dei diseredati come lui: torme di bambini che lottano per la sopravvivenza. Nel quartiere si dorme per terra, circola droga, si pratica la prostituzione. Krishna aiuta come può i più deboli, diviene portatore di tè ma finisce in carcere... Ammirevole primo film (premiato a Cannes nel 1988 con la Camera d'or) che, come ogni opera neorealistica seria, nasce da un meticoloso lavoro di ricerca e documentazione. Evita quasi sempre le trappole del patetico.        

                             

Gli occhi più azzurri. Una Storia di popolo

Tra il 1946 e il 1952 più di 70.000 bambini del Sud furono salvati dalla fame, dall’analfabetismo o dalle malattie grazie allo sforzo e alla solidarietà di donne e uomini che iniziarono a sognare una nuova Italia e che li accolsero come loro figli. I ‘Comitati per la salvezza dei bambini’, nell’immediato dopoguerra, rappresentano un esempio di sostegno spontaneo e organizzato che unì Nord e Sud, poveri e benestanti, nello sforzo comune di sostenere l’infanzia. Il documentario raccoglie le memorie di questi nonne e nonni di oggi, testimoni di una pagina sociale mai studiata, eppure esemplare: una nazione in difficoltà che si mobilita per proteggere i figli di tutti. I protagonisti principali di questo documentario sono piccoli inconsapevoli, il più delle volte indisciplinati, scugnizzi con il viso segnato dalla fame, ma pieni di vita ed energia. Questo documentario parla di quel viaggio, fisico ma anche simbolico, dal Sud verso l’Emilia Romagna, la Toscana, il Piemonte, l’Umbria. Oltre alle interviste ai bambini di allora, il documentario contiene le testimonianze dell’ ex sindaco di Napoli Maurizio Valenzi, della moglie Litza Cittanova, della senatrice Luciana Viviani, organizzatori del Comitato napoletano e del regista Carlo Lizzani, allora documentarista per il Partito comunista italiano. I materiali di repertorio provengono da: l’Archivio fotografico Carbone, la Biblioteca nazionale di Napoli, l’Archivio dell’UDI nazionale, l’AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio), l’Archivio storico delle Ferrovie dello Stato e Biblioteca Poletti di Modena.

In collaborazione con Fondazione Gerardo Chiaromonte e Parteutile.

CASA DELLA MEMORIA E DELLA STORIA

Via San Francesco di Sales, 5 (Trastevere)

Tel. 06 6876543 – 060608

www.casadellamemoria.culturaroma.it

Fa parte di

Casa della Memoria e della Storia: Cinema, storia e.. un mondo di bambini