biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

giovedì
7
marzo
venerdì
12
aprile

W.I.P Work in Process: tirocinio formativo per studenti sui linguaggi della contemporaneità

7 marzo - 12 aprile 2013

dal 7 marzo al 12 aprile Cinema Palazzo;Pastificio_lab (Spazio Cerere);Libreria Assaggi;La Scatola dell’Arte;Art Core Gallery

Teatri di Vetro, festival delle arti sceniche contemporanee apre il proprio sguardo sui linguaggi della contemporaneità attraverso il progetto W.I.P. Work in Process, tirocinio formativo per gli studenti dei Dipartimenti di Filosofia e di Storia dell’Arte e dello Spettacolo dell’Università La Sapienza di Roma.
Dal 7 marzo al 12 aprile 2013, nei luoghi di creazione e fruizione culturale ed artistica del quartiere San Lorenzo, Cinema Palazzo, Pastificio_lab (Spazio Cerere), Libreria Assaggi, La Scatola dell’Arte, Art Core Gallery, si realizzano 6 incontri teorici sulla creazione che vedono gli artisti della scena invitati a parlare del loro fare artistico in dialogo con teorici, docenti e artisti di altre discipline. Gli incontri, aperti al pubblico, si inseriscono in un’ampia indagine teorica sul contemporaneo e rientrano nel percorso Verso il Laboratorio (permanente) sul contemporaneo che si concluderà con la 2° Giornata Nazionale C.Re.S.Co. il 20 aprile 2013.
Gli studenti cureranno, insieme alla Redazione di Pensieri di Cartapesta, il diario dettagliato degli incontri, documentandoli anche attraverso scatti fotografici, registrazioni audio e riprese video, materiali di documentazione e riflessione che avranno la supervisione della redazione di Pensieri di cartapesta e verranno pubblicati sul portale omonimo www.pensieridicartapesta.it con il supporto di un 7° incontro, una lezione di editing teorico e pratico a cura della redazione stessa.
Dal 20 al 30 aprile, gli studenti, muniti di PASS W.I.P., potranno visionare gli spettacoli di Teatri di Vetro 7 realizzando, attraverso interviste e reportage video, il diario giornaliero della 7° edizione.

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI
Giovedì 7 marzo Cinema Palazzo_piazza dei Sanniti 9A h. 17
IL GIOCO DELLA RAPPRESENTAZIONE
Artista generatore: Gianni Farina e Consuelo Battiston /MenoventiPartecipa: Roberto Ciancarelli, Professore associato di Discipline dello spettacolo; Davide Valenti artista visivo Introduce: Roberta Nicolai, regista e direttore artistico Teatri di VetroIl lavoro dei Menoventi indaga i contesti della rappresentazione, giocando con gli strumenti e le convenzioni del teatro, e cerca di sondare i limiti della forma rappresentativa per creare un varco che permetta un contatto diretto con l’essenza dell’uomo spettatore.
Martedì 12 marzo Pastificio_lab (Spazio Cerere) via degli Ausoni 7 h 18
SCONFINAMENTI E CONFINI all’interno di Pastificio_lab #5
Artista generatore: Federico Bomba/SineglossaPartecipano: Stefano Velotti, Professore associato di Estetica; Andrea Moneta, architetto e docente di Scenografia Facoltà di Architettura; Leonardo Delogu, performer e registaIntroduce: Lorenzo Cascelli, caporedattore Pensieri di Cartapesta Il corpo come elemento essenziale della performance fino al limite della sua sparizione; la delocalizzazione di elementi teatrali nella performance realizzata fuori dagli spazi convenzionali.
Venerdì 15 marzo Libreria Assaggi via degli Etruschi 4 h. 18
INCONTRO REDAZIONALE
A cura di Ludovica Marinucci, direttrice di Pensieri di Cartapesta e Valentina Cucchiaroni, redattrice di Pensieri di CartapestaIncontro riservato agli studenti e volto all’acquisizione di strumenti tecnici per la stesura e pubblicazione di recensioni e interviste.
Mercoledì 20 marzo Libreria Assaggi via degli Etruschi 4 h 18 
SCRIVERE IN SCENA
Artista generatore: Francesca Macrì e Andrea Trapani/BiancofangoPartecipano: Paola Quarenghi, Professore associato di Discipline dello spettacolo; Dario Cecchi,Ricercatore in Estetica; Andrea Cosentino, Andrea Baracco, Laura NovelliIntroduce: Marco Di Nardo, Teatri di VetroL’attore al centro del pensiero teatrale, alla ricerca di una relazione scenico/pittorica tra parola e azione fisica. Come costruire/creare una drammaturgia che origini dal corpo/azione fisica? Quale la concreta differenza tra movimento e azione fisica? Il teatro come arte della ripetizione. Quali gli strumenti che l’attore ha a disposizione per ripetere una partitura fisico/drammaturgico/emotiva?
Martedì 26 marzo Art Core Gallery via dei Marrucini 1 h.17
L'IMMAGINE NON INDIFFERENTE
Artista generatore: Daniele Vill a.Partecipano: Simonetta Lux, Professore ordinario di Storia dell'arte contemporanea; Alessandra Campo,Ricercatrice in Estetica; Gianni Piacentini, artista e teoricoIntroduce: Daniele Spanò, consulente arti visive per Teatri di Vetro
Venerdì 5 aprile Libreria Assaggi via degli Etruschi 4 h. 20 E=MC2 ELETTRONICA=MONDO CLASSICO 2.0
Artista generatore: Simone Pappalardo Partecipano: Giorgio Nottoli, Docente di musica elettronica presso il Conservatorio Santa Cecilia, Paolo Rotili, musicistaIntroduce: Francesco Bianco, redattore musica Pensieri di CartapestaL'evoluzione della tecnica (PRATICHE DIGITALI) trasporta la materia musicale (PRATICHE ANALOGICHE) nell'universo immateriale, immergendo nella categoria dell'infinito la qualità e la quantità degli oggetti sonori.

Venerdì 12 aprile La Scatola dell’Arte_ via dei Latini 28 h. 15
CORPI REALI, CORPI LAVORATI
Artista generatore: Paola BianchiPartecipa: Cristina Righi, Ricercatrice in Semiotica della danzaIntroduce: Anna Lea Antolini, consulente danza per Teatri di VetroIl 12 aprile, a conclusione dell’incontro, verrà inaugurata, presso Atelier Myriam B, Piazza dei Sanniti 42_San Lorenzo, la mostra OCCHIO, fotografie di scena dei sette anni di Teatri di Vetro, di Giuseppe Distefano, Enea Tomei, Paolo Porto, selezione a cura di Eva Tomei.