biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

lunedì
4
aprile
lunedì
9
maggio

Casa dei Bimbi: Volere volare

4 aprile - 9 maggio 2011

9 maggio ore 17

Lunedi 9 maggio alle 17: 

Volere Volare”:  tutti i  presenti faranno volare palloncini verdi, rossi e bianchi in memoria di tutti i caduti del Risorgimento

A seguire ci saranno letture Interpretative in dialetto romanesco a cura di Renato Merlino ed Enrico Pozzi  tratte dal libro “A la Breccia  di Porta Pia” di Renato Merlino,  poeta, attore, scrittore che vanta un curriculum ricchissimo e tra le tante attività svolte è stato anche secondo attore al teatro Rossini per ben 30 anni.

Canti dell’epoca, voce Luisa  Sorci,  accompagnata alla tastiera da Giancarlo Da Milano.

 

CURRICULUM VITAE DI RENATO MERLINO

 

*Renato Merlino, romano, nasce nel 1936 nel quartiere popolare del Quadraro.

*Non finisce gli studi perché frequenta la scuola fino al 5° ragioneria ma non si presenta agli esami!

*A 17 anni inizia a scrivere poesie romanesche e nel 1960 entra nella redazione del giornale Rugantino.

*Nei vari concorsi poetici in cui si cimenta, oltre a tante buone affermazioni, vince per ben quattro volte il Primo Premio Medaglia d’oro (due di Aldo Fabrizi) nel centenario concorso “Sangiovanni”. (1969 -1970 – 1972 – 1986)

*Nel 1970 è uno dei fondatori del Centro Romanesco Trilussa.

*Si afferma anche nel concorso poetico organizzato annualmente dall’Associazione fra i romani vincendo il primo premio di lire 300.000 (1983).

*Anche nella simpatica tenzone chiamata “Rimagiro”, oltre alla medaglia d’oro vinta a squadre nel 1968, vince il primo premio nel 1983 e, per le numerose affermazioni dell’Ottantatrè, viene proclamato “Poeta romanesco dell’anno”.

*Oggi nell’ambito del Centro Romanesco Trilussa è Vice Presidente e fa sempre parte delle giurie poetiche organizzate dal Sodalizio.

*Nel 1999 è tra i fondatori dell’Accademia Trilussiana e ne diviene Accademico con il nome di Porcospino.

*Dal 1982 cura la rivista Romanità prima come Redattore, poi come Redattore Capo e attualmente, come Direttore Artistico.

*Alcune sue poesie sono apparse sul Messaggero, Il Tempo, nonché su Rugantino, Romanità e Voce Romana e su alcune riviste (La Sponda – Il Giornale di Roma – Joseph).

*Domenica 2 giugno 2002 il Messaggero gli ha dedicato mezza pagina della Cronaca di Roma con il titolo “L’uomo che difende la romanità”.

*Ha pubblicato “A la breccia de Porta Pia – Poemetto per ricordare il primo centenario di Roma Capitale” (1970) – “Incomincio dall’urtima” raccolta di versi (uno per ogni anno) rappresentativi di 30 anni di poesia (1991) – “Il teatro Rossigni dalle origini ad oggi” storia del teatro di piazza Santa Chiara (2000) – “Una manciata di versi” piccolo volume per la tournèe del C.R.Trilussa in Venezuela (1982) – “Pene all’arabbiata” poesie sconce firmate Porcospino (2008).

*Le sue poesie si trovano in  pubblicazioni di “gruppo” o particolari:  “Policromie” antologia del Gruppo Letterario Ferroviario – “Frulli d’ali” raccolta antologica edita dal Centro Artistico Molisano “la Conca” – “I Bersaglieri nella storia” di Osvaldo Roncolini – Lunario Romano “Donne di ieri a Roma e nel Lazio” -  “L’autografo” di M.Mastrofini dedicato al 1970 – “Un angolo di Roma” un anno di poesie apparse su Il Tempo – “Anvedi questi” di Claudio Miani – “14 anni di poesia romanesca” dell’Associazione fra i romani – “Roma..Er Giubileo te chiama er Tevere t’arisponne” ediz.Nike – “16 poeti al primo Rimagiro” (1967) – “Penne all’arabbiata” - e tutti i libri editi dal Centro Romanesco Trilussa: “Filosofasti sfrattapensieri e sciroccati in giro pe Roma” (1973) – “A magnà e a grattà tutto sta a incomincià (ricette in poesia guidati da Carnicina 1975) “Le pecore nere” (1979) – “Mestieri e mestieracci” (1994) – “Favole pe Triussa” a cura dell’Accademia Trilussiana (2000).

TEATRO

  • Nel 1967 entra nella Compagnia del Piccolo Teatro di Caste Sant’Angelo diretta da De Santis (interpreta tre commedie in lingua)
  • Nel 1971 è uno degli attori principali nella Compagnia Romanesca del C.R.Trilussa diretta da Alfredo Crociati: “Qui Trastevere” e “La ballata der vino” vengono rappresentate al Michelangelo e al San Genesio (la seconda anche al Masini di Faenza).
  • Nel 1973 diviene professionista ed entra nella Compagnia diretta da Checco Durante. Recita con il Maestro e, alla sua morte, è il caratterista con Enzo Liberti e successivamente con Emanuele Magnoni. Con Alfiero Alfieri (subentrato nel 1990), rimane al Rossigni fino a quando il capocomico vende l’avviamento a Mario Smeriglio (2005).
  • Nello stesso anno entra nella Compagnia “Il padiglione delle meraviglie” diretto da massimo Venturiello e Tosca con i quali interpreta Gastone di Petrolini (riveduto da Fano) oltre a Roma (Valle, Ambra Jovinelli, Tor Bella Monica) è con loro in una tourèe di due anni che tocca ben 100 città dal nord al sud, con una scappata in Svizzera (2006 – 2008).
  • A giugno del 2007 recita per più di un mese al Manzoni di Roma “Cose di casa” con Rodolfo Laganà e Paola Tiziana Cruciali.
  • Nell’ottobre 2008 è chiamato da Achille Mellini per far parte della sua Compagnia che opera al Teatro Tirso.

 

CINEMA

*Alcune piccole parti in “Pierino colpisce ancora” con Vitali, in “Il Continente nero” con Abbatantuono, “Tutti frutti” con Alessandra Alberti.

* Ruoli più importanti in “La ragazza di Cortina”, “Giravolte”, “Kineocchio ‘05”.

 

TELEVISIONE

  • “Storia d’amore e d’amicizia” con Claudio Amendola – “Edera” con Kim Rossi Stuart  – “Per amore per amicizia” con Simona Cavallari – “Incantesimo” 8 con Francesco Prando – “Un commissario a Roma” con Nino Manfredi – “Don Pappagallo” con Flavio Insinna – “Piper 2” con  Teo Mammuccari.
  • Ha girato spot pubblicitari: Esso, Barilla, Algida, FF.SS., Interflora, Saiva, ATAC, Fontana di Papa,  e tantissimi altri. 
  • Tra l’altro ha interpretato e collaborato con un gruppo di ragazzi della Scuola di Cinematografia realizzando il filmato “Caro Tri”.

CASA DEI BIMBI – Via Libero Leonardi 153, 00173 Roma

Fa parte di

Uniti si Legge! Il mese della lettura... e molto di più.