biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

lunedì
24
settembre

Scienza e film di fantascienza: guerra o pace?

24 settembre 2012

Lunedì 24 settembre ore 20

 Alla fine del XIX secolo nasce il cinema e nel 1907 Georges Méliès ci mostra un fantastico viaggio sulla Luna e ritorno, che inizia il filone dei film di fantascienza.  
Si va da "I mostri di casa nostra”, formiche, lucertole, ragni, piovre giganti, ed ancora “Il viaggio nello spazio, con il più bell’esempio in "2001- Odissea nello spazio”, “Il viaggio nel tempo”, con la serie di “Ritorno al futuro”, ed anche “I film catastrofici” tanti, con temi molto simili tra loro, ed “I robot”, come quello umanissimo di “Blade Runner”, che lotta ed uccide per continuare a vivere, e poi “Gli alieni”, che con la computer grafica hanno raggiunto livelli di “alienità” incredibili, cito soltanto quelli di “Alien”, “La Cosa” e “Star Wars”.
 
Poi “I Super Eroi”, con i tanti film su Batman, Superman, X-Men, Iron Man, Spyderman, Hulk e tanti altri ancora.
Ma nei film di fantascienza c’è la scienza? 
Ci sono stati film dove tutto scorre secondo le leggi della fisica, ma anche moltissimi altri (in effetti la maggior parte!) dove gli autori, volutamente o per budget troppo ridotti, superano i confini della scienza.               
Le astronavi si muovono a velocità anche molto superiori a quella della luce, cioè quei maledettamente
invalicabili 299.997 Km
al secondo che sono e rimangono il più grande limite per qualsiasi tipo di viaggio interstellare.  


Ma in fondo la fantascienza, nelle sue forme letterarie e cinematografiche, è il sogno dell’uomo che, nonostante il suo desiderio di immenso, è relegato nel piccolo ambito del proprio pianeta, tranne i pochi astronauti. Altre stelle ed i loro pianeti sono raggiungibili soltanto con la fantasia, purtroppo! Accontentiamoci quindi dei sogni meravigliosi ed oggi impossibili che ci dona la fantascienza, perché ci danno la speranza che la scienza si sbagli e che, forse, in un lontano futuro…..Con immagini, filmati, e programmi al
computer cercherò di analizzare realtà e sciocchezze che ci vengono presentate
nei film di fantascienza. A cura di Andrea Pelloni


Corviale (Municipio Roma XV -
Quartiere Nuovo Corviale) via Marino Mazzacurati 76,  00148 Roma, tel.
(0039) 06 45460421