biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

domenica
3
novembre
martedì
5
novembre

Torna CIRCUS KLEZMER a Le Vie dei Festival

3 - 5 novembre 2013

Teatro Vascello domenica 3, lunedì 4, martedì 5 novembre 2013 ore 21

In un villaggio ebraico dell’est europeo, in un tranquillo (ma non troppo) Shtetl, i musicisti stanno accordando i loro strumenti e la musica klezmer proviene da tutti gli angoli. E’ un giorno speciale, si celebrerà un matrimonio: la sposa è incantevole, la zia è terribile, lo zio è stonato, lo sposo non vede l’ora che giunga il suo momento, il matto del villaggio combina guai. Da qui derivano, complice l’iniziale scomparsa degli anelli degli aspiranti sposi, le inenarrabili peripezie di una vicenda i cui sviluppi sono magicamente scanditi dall’alternarsi al tumultuoso scorrere della storia (con tanto di coinvolgimento di pazienti e divertiti spettatori) di attrazioni circensi, con la sposa che si cimenta con trapezio, tessuti aerei e corda e lo sposo che si misura come giocoliere con palle e clave.

Per chi desidera vedere come vola, luminosa di passione e bellezza, una fanciulla di Chagall dai lunghi veli bianchi, per chi vuole vedere come sa cadere un clown che canta in Yddish e si schianta senza danno come Jango Edwards, per chi vuole rischiare di trovarsi sul palco, morbidamente legato a una sedia con un nastro rosa e con una stola di pelliccia, per chi vuole godersi l’esilarante danza di seduzione della zia brontolona che da massaia alle prese con la bacinella delle patate da sbucciare si trasforma (a modo suo) in pantera delle Folies-Bergéres, e infine, per chi vuole apprezzare uno spettacolo di forte cultura ebraica, in cui l’ottima padronanza di diverse discipline teatrali e circensi è uno degli strumenti, e non il fine né il pretesto.

L’idea dello spettacolo
L’idea di Circus Klezmer è venuta dalla pittura di Marc Chagall e dalla musica ebraica dell’Europa orientale. I dipinti di Chagall hanno la capacità di trasportarci in una realtà fantastica. La musica klezmer è nata nelle piccole città in Europa orientale, dove si è sviluppata una intensa vita ebraica, prima della seconda guerra mondiale. E ‘musica per matrimoni e feste di grande profondità e forme esuberanti, happy music e nello stesso tempo malinconica. In breve, un circo e la musica, per sua stessa natura romantica e sognante che si sviluppa all’interno di un ambito molto popolare. L’umorismo tipico della cultura yiddish è quella che ha ispirato gran parte dello spettacolo. L’arte, il teatro basato sull’uso degli oggetti quotidiani (sedie, bottiglie, tavoli, piatti), ha portato a un’unica ambientazione in un villaggio remoto.


Ridotto non cumulabile con altre promozioni fino ad esaurimento posti disponibili. Per ottenere la riduzione bisogna prenotare a 3478910721, 063202102