biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

lunedì
5
dicembre
domenica
8
gennaio

Auditorium il Parco della Musica dall'8 dicembre all'8 gennaio

5 dicembre 2011 - 8 gennaio 2012

Natale all’Auditorium: il Parco della Musica spalanca le porte alla Città

Per più di un mese, dentro e fuori le sale, attrazioni di ogni tipo e per tutte le fasce d’età. All’esterno il Parco della Musica torna a trasformarsi in un villaggio di attrazioni per grandi e piccoli. Nell’area pedonale la coloratissima giostra d’epoca accoglie i visitatori, che potranno poi curiosare tra le strenne di fine anno proposte nel mercatino di Natale o volteggiare sulla pista di pattinaggio su ghiaccio. Dentro le sale un caleidoscopio di spettacoli di ogni tipo. Due le novità di quest’edizione: il ciclo di incontri Bioarmon Kids di Bruno Oddenino  e di Ri-creazione musicale. Per i bambini dai 3 ai 7 anni, dall’8 dicembre fino all’8 gennaio, il ciclo di incontri Bioarmon Kids di Bruno Oddenino che utilizza la musica e la sinestèsi per sviluppare l’attitudine musicale, il senso ritmico, e la rapidità di apprendimento nei ragazzi. Per i bambini dai 6 agli 11 anni, dal 10 dicembre fino all’8 gennaio, la Fondazione Musica per Roma in collaborazione con la Scuola di Musica Ciampi propone la serie di incontri Ri-creazione musicale: 60 minuti per  avvicinare i più piccoli alla grande musica, un’esperienza musicale che, alternando gioco e didattica, permette ai piccoli allievi di fare i primi passi nel campo dell’ascolto e del linguaggio musicale. A grande richiesta, con La ChiaraStella, un progetto originale di Ambrogio Sparagna, tornano i più famosi canti natalizi della tradizione italiana elaborati per l’Orchestra Popolare Italiana. Come di consuetudine, sarà di scena il Coro Popolare, affiancato il 6 gennaio dal coro dei giovani partecipanti ai laboratori che Sparagna organizza in varie regioni italiane Dopo il successo degli anni passati, verrà riproposta la grande magia del grande cantastorie, puparo e cuntista siciliano Mimmo Cuticchio: in prima assoluta  O a Palermo o all’inferno – ovvero lo sbarco di Garibaldi in Sicilia (dal 27 al 30 dicembre). Quest’anno saranno due gli appuntamenti musicali dell’amatissimo Open Trios. Il 13 dicembre con Ninnananne e Tarantelle. Viaggio musicale nel mondo dei contrasti, l’ensemble spiegherà al giovane pubblico, in maniera semplice e coinvolgente, la storia, il “viaggio”, le caratteristiche musicali (melodiche, ritmiche, coreografiche) dei due generi e degli strumenti impiegati. Il 6 gennaio sarà la volta di Ma Mère L’Oye, Le favole del Re Sole messe in musica da Ravel, un concerto-laboratorio dedicato alle più celebri favole di Charles Perrault (Pollicino, La Bella Addormentata, La Bella e la Bestia…), illustrate dalla musica di Maurice Ravel.In collaborazione con l’Accademia di Santa Cecilia, a dicembre i gruppi giovanili dell’Accademia si eibiranno in incantevoli saggi, in cui, accanto a brani natalizi, verranno eseguiti canti popolari di diversi paesi del mondo e di diversi periodi storici. Giovedì 15 il Gruppo Young della JuniOrchestra suonerà nel "Concerto di Natale della JuniOrchestra", sabato 17 il Laboratorio Voci Bianche, il Coro Arcobaleno, e la Cantoria eseguiranno i "Canti di Natale" e giovedì 22 sarà la volta dei gruppi da Camera della JuniOrchestra con "Sette note per Natale". Infine Cartoon Heroes, la super-band, formata da alcuni tra gli artisti più importanti della musica per ragazzi in Italia, presentano un progetto che vede gli autori e gli interpreti originali delle più celebri sigle tv dagli anni Settanta ad oggi, unire i loro repertori per raccontare l’intera storia dei cartoons in Italia, da Mazinga a Ken il guerriero, da Lady Oscar a Hello Kitty. Uno straordinario spettacolo per grandi e piccini.

Fa parte di

Aspettando Natale in biblioteca