biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

giovedì
10
maggio
domenica
20
maggio

Sette bambine ebree dall'olocausto al bombardamento di Gaza

10 - 20 maggio 2012

Teatro Eutheca dal 10 al 13 e dal 17 al 20 maggio

Dalla ‘commedia’ alla ‘tragedia’: è questa la prova cui si sottopone Mary Cipolla regista e attrice comica siciliana, che porta in scena per la prima volta uno dei testi meno rappresentati di Caryl Churchill, una delle maggiori drammaturghe di lingua inglese, Sette bambine ebree composto nel 2009 dopo una campagna militare israeliana a Gaza, è sopratutto un viaggio storico di un popolo, dalla condizione di vittima a quella di aggressore, in cui sette adulti suggeriscono cosa dire, e cosa non dire, a sette bambine ebree di epoche differenti. Il testo apre dunque sette scenari della recente storia ebrea: un arco di circa settant'anni in cui il mondo degli adulti si interroga su cosa e come dire alle nuove generazioni di fatti a cui il testo allude solo indirettamente: dall’olocausto, la guerra arabo-israeliana del 1948, alla prima intifada, al bombardamento di Gaza del 2008. Caryl Churchill, una delle più celebri tra le scrittrici contemporanee, consegna al teatro un testo quasi lirico che per molti versi si sottrae alla logica drammaturgica. La libertà concessa dall'autrice, stimola la creatività del linguaggio squisitamente teatrale: così Mary Cipolla inserisce nella sua messa in scena la danza e commenti video con proiezioni che suggeriscono e accompagnano la messa in scena.

Ridotto Bibliocard € 10,00