biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

mercoledì
5
giugno

Profumo di Musica e Parole

mercoledi' 5 giugno ore 10.30

Attività dedicata alle gestanti

Nell’Isola delle Fiabe in un ambiente di profumi e luci multicolore, accompagneremo le future mamme nel fantastico mondo della Musica e della Lettura per educare all’ascolto i futuri nascituri fin dalla loro vita intrauterina.

a cura della Biblioteca Casa dei Bimbi e della ASLRMB


 


Il corso di musica in gravidanza sta prendendo sempre più piede nei corsi preparto.


Gli esercizi di stimolazione sonora, l’ascolto, la pratica musicale, il canto, il movimento, preparano la futura mamma a vivere un momento come il travaglio più consapevolmente, offrendo proprio strumenti e mezzi per viverlo in modo attivo.

 

Nell’ultimo trimestre di gestazione, quando i movimenti del bambino sono maggiormente evidenti, l’ascolto di se stessa come madre si trasforma sempre più in ascolto del bimbo e nel suo dialogo con lui.

E’ in questo periodo che l’orecchio del bambino comincia a conoscere e memorizzare.  

Il feto  riconosce determinate voci alle quali offre precise risposte motorie e fisiologiche (frequenza del battito cardiaco) e sembra amare alcune musiche piuttosto che altre.

Un fatto è certo: che egli, una volta venuto alla luce, sa riconoscere perfettamente le musiche ascoltate frequentemente durante la gestazione, e spesso reagisce rilassandosi e tranquillizzandosi al loro ascolto, come se lo riportassero verso il mondo accogliente e protettivo del ventre materno. Il suono è il veicolo privilegiato del contatto d’amore tra madre e bambino. Se la madre ascolta musica classica, il figlio si rilasserà ascoltandola. Al contrario, una mamma rockettara trasmetterà la passione per il metallo pesante anche ai suoi figli.

Il corso stabilisce un rapporto ancora più diretto tra mamma e bambino: un rapporto non verbale, ricco e complice, con il proprio bambino comunicando senza bisogno di parole e arrivando immediatamente al cuore, eliminando i frequenti attacchi di tensione e stress del post partum e durante la crescita.


Per la madre diventa sempre più facile rendersi conto che il proprio bambino realmente percepisce, sente, ode. Egli riceve il suono materno ma anche gran parte dei suoni del mondo esterno.

elia cevoli

CASA DEI BIMBI – Via Libero Leonardi 153, 00173 Roma Tel. 06 45460381

casadeibimbi@bibliotechediroma.it

           

 

Fa parte di

Profumo di Musica e Parole