biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

mercoledì
16
gennaio
mercoledì
30
gennaio

Un racconto senza parole. Incontri sulla musica e sui suoi rapporti con le arti della narrazione.

16 - 30 gennaio 2013

16, 23, 30 gennaio 2013

Questo ciclo di incontri propone una diversa e più immediata tecnica di indagine: accostare la musica alle arti della narrazione per scoprire o almeno per intuire similitudini e punti di contatto.

«Parlare di musica è come danzare di architettura».

Lo psichedelico aforisma di Frank Zappa rivela in due parole tutta la difficoltà di dar vita ad un discorso sulla musica. Eppure la tentazione di parlare di musica accompagna la nostra cultura fin dal momento in cui i suoni vennero per la prima volta considerati elementi di un’arte da contemplare. Forse sarà perché la musica – pur se incapace di parlare nel senso comune del termine – è tuttavia in grado di sedurci con una perenne e mai mantenuta “promessa di discorso” che ci spinge a ricercare i significati di un brano musicale non diversamente da come facciamo con un racconto o una poesia. Generazioni di antropologi, linguisti, semiologi, psicologi della percezione, teorici del linguaggio e della comunicazione hanno cercato di scovare e descrivere i meccanismi che accomunano la musica e le altre forme di comunicazione.



Pensati per un pubblico non specialistico, gli incontri, della durata di un’ora e mezza circa, non richiedono particolari conoscenze tecniche e si muovono al di fuori del gergo iniziatico di cui la divulgazione – in musica come nelle altre discipline – deve saper fare a meno quando si apre ad una platea più vasta di quella degli addetti ai lavori.

L’esposizione, quindi, non solo è accessibile anche a chi non è in possesso di alcuna conoscenza musicale specifica, ma limita anche al minimo indispensabile la trattazione degli aspetti tecnici, mostrando come sia possibile per ciascuno di noi avviarsi verso una fruizione più profonda e consapevole della musica.

Oltre ad ascolti di brani di musica classica e moderna e alla proiezione di video, le conversazioni si avvarranno di presentazioni e strumenti multimediali progettati appositamente per descrivere le caratteristiche della musica in maniera intuitiva e senza ricorrere alle tradizionali tecniche di analisi musicologica.

 

CASA DELLE TRADUZIONI - Via degli Avignonesi 32, 00187 Roma - Tel. 06 45460723 – 06 45460720

casadelletraduzioni@bibliotechediroma.it