biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

mercoledì
23
maggio
domenica
27
maggio

Un angelo sopra Bagdad:

23 - 27 maggio 2012

Teatro India dal 23 al 27 maggio

Il titolo originale inglese “Palace of the end” fa riferimento ad un luogo preciso, un lussuoso e antico palazzo di Bagdad, conosciuto, prima dell’avvento di Saddam, come “Palazzo dei fiori”. Con la dittatura si trasformò nella sede dove venivano torturati gli oppositori e i nemici politici e il suo nome fu modificato in “Palazzo della fine”. Simbolo tragico e paradossale, è il teatro in cui vengono ambientate le storie dei tre personaggi tratte da altrettanti fatti di cronaca. Tre monologhi strappati direttamente dai titoli di cronaca che stordiscono lo spettatore lasciandolo senza fiato. Tre vite, tre differenti percorsi con un unico denominatore: la condanna della storia e dell'umanità. Un processo alla realtà, una trilogia di voci che mette luce sui "danni collaterali" della guerra. Tre monologhi strappati direttamente dai titoli di cronaca che stordiscono lo spettatore lasciandolo senza fiato. Tre vite, tre differenti percorsi con un unico denominatore: la condanna della storia e dell'umanità. Specchi della realtà, polaroid di vita, che colpiscono direttamente le sfere più alte del Potere in fuga dalle proprie responsabilità. Testimonianze che rappresentano la parte peggiore della storia contemporanea dove non c'è salvezza né per le vittime né per i carnefici. Un incontro con la realtà dove si perde il senso della giustizia.  Il regista colloca i personaggi in un labirinto di reti metalliche, metafora di un palazzo di giustizia ai nostri giorni dove vengono condannati tre personaggi della storia contemporanea, come il parlatorio di una carcere che mette in diretto colloquio il pubblico con la realtà dei personaggi. Voci di fantasmi che si riaffacciano alla vita per gridare la loro verità al mondo. Attraversato lo specchio della verità, non c'e più via di ritorno e non si può più dimenticare. Come Amleto: solo la verità spalanca porte da sempre tenute murate.

Informazioni e riduzioni Bibliocard su Teatro India su www.bibliocard.it. Per la replica di giovedì 24 maggio ore 21 biglietto a 10,00 euro anziché a 18,00 scrivendo a promozione@teatrodiroma.net entro le ore 14 di giovedì 24 febbraio.