biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

giovedì
14
febbraio

Totò Peppino e la ...dolce vita di Sergio Corbucci

14 febbraio 2013

giovedì 14 ore 16.30

Antonio Barbacane viene mandato dal ricco nonno a Roma per cercare di corrompere dei politici affinché spostino il tracciato di un'autostrada sulle proprie terre al fine di aumentarne il valore.
Egli, invece di provvedere, si abbandona ai piaceri della capitale pur non avendo un lavoro fisso. Per controllarne l'operato viene inviato lì suo cugino Peppino, segretario comunale del paese, moralista ed integerrimo a tal punto da far rimuovere i manifesti del film La dolce vita.
Parodia di un superclassico della cinematografia italiana, questo film della celebre coppia Totò-Peppino partiva con buone potenzialità, ma risultò fiacco per il cast piuttosto anonimo, se si eccettuano il buon vecchio Mario Castellani e il navigato Francesco Mulè; oltre a loro, attori di secondo o di terzo piano, attricette, Giò Stajano più personaggio che attore, la starlette emergente Gloria Paul e Giancarlo Zarfati, bambino prodigio dell'epoca. 

  Però, in questo film riuscito non proprio benissimo, squilla quella frase entrata nella memoria collettiva degli italiani, una delle più citate di Totò, una sorta di perla di saggezza popolare e allo stesso tempo un monito sulla caducità del potere: "I ministri passano, gli uomini restano!"

  Anche questo era il genio di Totò. 




Casa del Parco (Municipio Roma XIX - Pineta Sacchetti) via della Pineta Sacchetti 78, 00167 Roma, tel. (0039) 0645460671