biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

martedì
18
settembre

Senza Radici:concerto/spettacolo che racconta la storia di chi deve sentirsi straniero a casa sua

18 settembre 2012

Teatro Olimpico Martedì 18 settembre alle ore 21

Lo spettacolo Senza Radici, selezionato nell'ambito del Progetto T.A.T. Talenti a Teatro è un concerto/spettacolo, che unisce musica d'autore e musica tradizionale, danza, momenti teatrali e video proiezioni. dando voce al corpo e corpo alla voce, in cui entrambi parlano tutte le lingue del mondo. Sul palco ad affiancare Ashai molti musicisti, tutti provenienti dalla musica popolare/world e di confine, insieme ai danzatori della crew “Termini Underground” di Angela Cocozza. Sempre a metà fra più mondi, diviso tra molteplici identità, il meticcio è il migrante perpetuo. Questo spettacolo nasce dalla volontà di raccontare la storia di chi deve sentirsi straniero a casa sua, nel luogo dove vive, lavora, si innamora e cresce i suoi figli; e per raccontare questa storia c'é la necessità di un linguaggio universalmente compreso: la musica, la danza.
L'idea di Senza Radici nasce nell'ottobre 2008, come progetto musical-coreutico, dopo la partecipazione del gruppo di musicisti al Festival delle Culture di Bologna e la richiesta da parte del National Geographic di girare un video per il loro canale Sky. Nasce dalla volontà di Ashai Lombardo Arop, performer italo-sudanese, di raccontare la sua storia di straniera in patria, di migrante perpetua, attraverso un linguaggio universalmente compreso, la musica, la danza, il teatro e i nuovi media. Già dopo pochi mesi di vita, lo spettacolo ha avuto l'onore di partecipare al 18° Festival del Mediterraneo di Genova, per la direzione artistica di Davide Ferrari, condividendo il palco con Faraualla, Maria Joao, Yungchen Lhamo, Dobet Gnahoré e molte altre donne della musica del mondo. Nel 2010 Senza Radici diventa un video documentario ed uno spettacolo di teatro danza multimediale, che vince il premio BIANCO&NERO Giovani Realtà del Teatro, assegnatogli dall'Accademia d'Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine. Nel 2011 il concerto e il video si uniscono, dando vita ad uno spettacolo completo, che ambisce all'utilizzo di più linguaggi possibili, per esprimere la condizione del meticciato culturale del nostro tempo e del meticcio come individuo molteplice. Il testo di Senza Radici vince nel 2012 il 2° premio Figli di tante patrie, indetto da Roma Multietnica, Biblioteche di Roma.

Ingresso Biglietti 15 e 10 euro con promozioni a 3 euro per i gruppi. Teatro Olimpico Botteghino: 06 3265991- 3265991     
biglietti@teatroolimpico.it