biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

venerdì
3
giugno
domenica
31
luglio

Pre.mio Biblioteche di Roma. Al via i lavori del Comitato Scientifico

3 giugno - 31 luglio 2011

dal 7 giugno

       Pre.mio Biblioteche di Roma 2011 

 

La nona edizione del Premio Biblioteche di Roma torna a far parlare di sé con diversi e importanti cambiamenti in campo: un nuovo Comitato Scientifico e una nuova sezione “narrativa opere prime”. Il neo Comitato, composto da esperti del mondo della cultura e dei media, ha preso il via ufficialmente oggi, riunendosi per la prima volta. Questo sarà coadiuvato come sempre dai 22 circoli di lettura delle biblioteche che, impegnati attivamente intorno al Premio, voteranno gli autori finalisti. Compito della qualificata commissione di esperti, proporre la rosa dei nomi in concorso ai circoli di lettura, quello di rappresentare il vero motore del Premio, rendendolo unico nel panorama culturale italiano.

 

Simonetta Bartolini, presidente del Comitato e membro del CdA della Fondazione Bellonci, per quest’anno prevede anche la “costruzione di una stretta sinergia tra il Premio Strega e il Pre.mio Biblioteche”.  

 

 “I Circoli di lettura, incluse le sezioni degli istituti penitenziari, sono molto attivi nelle nostre biblioteche”, dichiara il Presidente delle Biblioteche di Roma Francesco Antonelli, “sono composti da operatori del mondo della scuola e delle biblioteche, scelti e guidati da un coordinatore con cui agiscono in piena collaborazione”.

 

Prima della formulazione delle opere in concorso, i Circoli si incontrano anche con il Comitato Scientifico, per indicare tendenze e temi delle opere da selezionare.

 

Un premio, continua Francesco Antonelli, che “promuove la lettura grazie alla coooperazione dei diversi attori in campo e all’ insostituibile ruolo delle biblioteche nelle periferie della città”.  

 

La scelta delle opere da parte del Comitato, composto da Arturo Diaconale, Roberta Di Casimirro, Paolo Fallai, Giuseppe Parlato, Marcella Starace è orientata alle novità editoriali pubblicate nell’anno precedente all’edizione in corso; le opere individuate appartengono ad autori italiani sia per la sezione narrativa opere prime,  sia per la confermata sezione narrativa e saggistica. Il comitato scientifico sarà dunque chiamato a proporre 6 titoli per la narrativa, 6 per la saggistica, 2 per la sottosezione narrativa opere prime, per un totale di 14 opere. Prossimo appuntamento del Comitato scientifico, il 7 giugno, che si riunirà per sottoporre ai coordinatori dei circoli di lettura i testi da selezionare come finalisti.