biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

venerdì
12
ottobre
venerdì
30
novembre

I concerti dell'Aula Magna al via la 68esima edizione

12 ottobre - 30 novembre 2012

Dal 14 ottobre all'11 giugno Aula Magna della Sapienza palazzo del Rettorato

La Sapienza della musica, al via la nuova stagione dell'Istituzione Universitaria dei Concerti: 34 spettacoli musicali sulle note di diversi generi. Il programma di quest'anno prevede anche la partecipazione di Midori, Richard Galliano, la Camerata del Royal Concertgebouw, Angela Hewitt, il Quartetto d’Archi della Scala, Daniil Trifonov, Cristina Zavalloni e Paolo Fresu con la Brass Bang!, I Solisti dei Berliner Philharmoniker e molti altri artisti.  Per una volta l'Aula Magna dell'Università di Roma "La Sapienza" non sarà riempita solo da studenti pronti ad assistere alle solite lezioni, ma anche da appassionati della musica.  Spartiti al posto dei libri con le note ad impartire il ritmo dei 34 appuntamenti in programma. Ritorna, infatti, la nuova stagione dell'Istituzione Universitaria dei Concerti, la 68esima,  dal 14 ottobre all'11 giugno. L'organizzazione punta alla qualità alternando generi musicali (dal jazz alla classica) ed interpreti: "La nostra rassegna - spiega Franco Piperno, consigliere artistico della Iuc e professore ordinario di Musicologia -, non consiste semplicemente in una serie di appuntamenti grazie ai quali passare un pomeriggio o una serata piacevoli, è piuttosto una serie di proposte culturali che contengono continui rimandi utili per provocare riflessioni". Chiamati sul palco anche Elio (ex delle Storie Tese) che proporrà arie dal Barbiere di Siviglia, il trombettista Paolo Fresu ed il mezzosoprano Anna Bonitatibus: "Siamo andati alla ricerca di abbinamenti insoliti - questa la scelta di Francesca Fortuna, direttorice della Iuc -, con musicisti provenienti da ambiti diversi". Coinvolti nell'evento anche cinque Conservatori (Benevento, L'Aquila, Latina, Roma, Salerno) ed alcuni complessi sinfonici.

Riduzione Bibliocard