biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

mercoledì
23
maggio

Finale PREMIO BIBLIOTECHE DI ROMA - Sez. RAGAZZI, 5° edizione

23 maggio 2012

Mercoledì 23 maggio ore 10.30 - Sala Umberto


Il Pre.mio Ragazzi è arrivato al traguardo! Mercoledì 23 maggio, alla Sala Umberto,  in Via della Mercede 50, la cerimonia di premiazione.

Intervengono Dino Gasperini, Assessore alle Politiche culturali e Centro storico, Federico Mollicone, Presidente Commissione Cultura di Roma Capitale, Francesco Antonelli, Presidente Biblioteche di Roma, Alessandro Massimo Voglino, Direttore Biblioteche di Roma. Partecipa il Comitato Scientifico del Premio e gli autori finalisti .Conducono Livio Beshir , Daria De Florian e Antonio Tagliarini.

La premiazione coincide con una data, il 23 maggio 1992, i ragazzi protagonisti del Pre.mio non erano ancora nati, quando due attentati uccisero a distanza di pochi mesi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Le Biblioteche di Roma, venti anni dopo, hanno deciso di proiettare durante la cerimonia di premiazione “Giovanni & Paolo e il mistero dei pupi", special animato dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Una coproduzione Rai Fiction – Larcadarte.
Il cartone animato, dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, sarà il primo di una serie di programmi che la Rai manderà in onda nella speciale “Giornata della Legalità” per tenere viva nei giovani la memoria dei due magistrati uccisi dalla mafia. 

I libri vincitori del Pre.mio Ragazzi sono stati selezionati tra una rosa di titoli scelti dal Comitato Scientifico sez. ragazzi formato da: il Presidente Roberto Genovesi (direttore artistico Festival Internazionale RAI Cartoons on the Bay, giornalista, autore televisivo, scrittore), Leila Maiocco (giornalista), Gianfranco Noferi (dirigente Direzione RAI Ragazzi, membro Commissione Minori e Programmazione RAI), Franco Palmieri (scrittore, direttore Museo Storic-Didattico di Giochi, Giocattoli e Memorabilità del ‘900, Bibliomuseo), Ettore Saporito (docente) , Armando Traverso (giornalista, regista, sceneggiatore, autore e conduttore di programmi televisivi RAI per ragazzi) e dalle referenti delle Biblioteche di Roma Luisa Ledda e Ottavia Murru.I vincitori sono stati valutati e selezionati dalla comunità di piccoli lettori del Premio Biblioteche Ragazzi, circa novecento ragazzi riuniti in trentanove circoli di lettura, provenienti da scuole e biblioteche.

Ragazzi che hanno scelto, tra i finalisti:
Fascia 8-10 anni
 Due per uno / Guido Sgardoli
La voce di Sasha / Roberto Piumini
Ritorno al mittente / Guido Quarzo
 Fascia 11-13 anni
 Lo spacciatore di fumetti / Pierdomenico Baccalario
I bambini nel bosco / Beatrice Masini
Io dentro gli spari / Silvana Gandolfi

Libri dalle tinte forti, libri che non sono “favolette”, ma che trattano argomenti particolarmente toccanti e rappresentativi dell’immaginario dei giovani al mondo d’oggi. Questi sono volumi che narrano di un bambino che sfidò la mafia (Io dentro gli spari), della vita dei figli di genitori divorziati (Due per Uno), della diffidenza e dell’ostilità verso gli immigrati (La voce di Sasha), di un padre che si salva la vita durante l’occupazione tedesca del 1945 (Ritorno al Mittente), dei drammi di una vita di un bambino in una Budapest vicina alla caduta del regime di Ceausescu (Lo spacciatore di fumetti), di un gruppo di bambini che si ribella a una vita senza ricordi o memoria (I Bambini nel bosco).
Romanzi in grado di instillare nei bambini i germi della consapevolezza sono i titoli scelti dai lettori di domani, che oggi scoprono che leggere molti libri vuol dire scoprire nuovi mondi, sceglierne uno vuol dire riconoscere il mondo in cui crediamo.

Elia Cevoli