biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

martedì
4
dicembre
domenica
16
dicembre

Bella Tutta! I miei grassi giorni felici. Appunti sulla bellezza contemporanea

4 - 16 dicembre 2012

Dal 4 al 16 dicembre Teatro Ambra alla Garbatella

È sempre necessario perdere peso? E chi lo stabilisce? Effervescente, vivace, tonica e irriverente, sensuale, Winnie Pliz è Miss Cicciona, la ragazza più grassa del mondo, che ne ha avuto a sazietà: di dietologi, amici, colleghi, riviste, che cercavano di assottigliarla! Ma dopo innumerevoli tentativi, a ridursi sono stati solo il conto in banca e l’autostima. 

Dati alla mano, Winnie Pliz spiega, con humor ed energia, come la follia dei media, l’avidità delle industrie del dimagrimento, il mito della chirurgia estetica, possano distoglierci da un giudizio equilibrato su noi stesse. Spettatrici e spettatori di tutte le taglie, fate come lei: sostituite al disgusto verso il vostro corpo una sensata tolleranza, al culto per le top model, uno sguardo disincantato sulla realtà che vi circonda, al supplizio dell’astinenza, l’indulgenza verso il peccato di gola. Con questo cabaret surreale, Winnie Pliz smaschera i fallimenti delle diete ed è coraggiosa pioniera di un femminismo in materia di chili, mentre si avventura in palestra, centri estetici, beauty farm, studi medici, pasticcerie. L’attrice, sommersa fino al collo da oggetti rosa fuxia, creme di bellezza e da decine di Barbie è una moderna Winnie Beckettiana, e ci racconta con risate, urla, lacrime, la sua odissea nell’aver provato tutte le diete esistenti. Con serietà e ironia affronta temi attuali come il fascismo estetico, la bellezza globalizzata, il C.U.B.O., Canone Unico Bellezza Omologata imposto dai media, la chirurgia estetica, il lifting, la taglia 38, le taglie uniche, la bellezza interiore, la dieta come sedativo politico, il benessere a tutti i costi, e usando il linguaggio del cabaret fa ridere, piangere e riflettere sul mondo femminile contemporaneo. Parla di una guerra, quella con il corpo, in cui siamo vittime e carnefici, ma anche di violenza sulle donne, di morti per chirurgie plastiche sbagliate, di bambine che giocano con le Barbie e di bambini che nei paesi poveri costruiscono quelle stesse Barbie. Bella tutta!: appunti sulla bellezza contemporanea con canzoncine, divertenti battute e orribili verità.

 
I possessori Bibliocard hanno diritto ad 1 biglietto ridotto dal martedì al giovedì, a 13,00€ l'uno anziché 16,00€.