biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

martedì
10
maggio
sabato
4
giugno

Accademia di San Luca e Romana Sarti:Antonio Canova e la Biblioteca Accademica

10 maggio - 4 giugno 2011

14 maggio dalle 20.00 a 01.00

Apertura straordinaria notturna della Biblioteca Sarti, in collaborazione con l’Accademia Nazionale di San Luca che apre al pubblico la propria Galleria e presenta una scelta di volumi d’epoca tratti dalla raccolta di Antonio Canova. 

Orario: dalle 20.00 alle 01.00

ANTONIO CANOVA E LA BIBLIOTECA ACCADEMICA
Alla scoperta dei libri di un artista in occasione della Notte dei Musei promossa da Roma Capitale.

Accademia Nazionale di San Luca
Roma, piazza dell’Accademia di San Luca 77
tel. 06.6798850 06.6798848

L’Accademia Nazionale di San Luca presenta nella sala del Consiglio una prima selezione dei volumi che Antonio Canova raccolse nel corso della vita formando una pregevolissima collezione donata in seguito all’Accademia ad uso delle scuole d’arte. I volumi, confluiti nel patrimonio della Biblioteca Accademica, sono attualmente oggetto di un piano di ricerca e ricostruzione del fondo originario e costituiranno il materiale espositivo per una rivisitazione più ampia del fondo canoviano, alla luce degli interessi e della produzione artistica dello scultore. Nei libri che studiava con lucidità e impegno, l’artista trovò infatti la forza e il sostegno per affrancarsi dalle modeste
origini contadine e dalla mancanza di una vera formazione culturale negli anni della prima giovinezza. Fu durante il lungo soggiorno romano che il Canova si indirizzò così allo studio della classicità e della mitologia, tanto importanti per la genesi delle sue opere, dedicandosi con passione anche alle lingue straniere come il francese e l’inglese, utili nei suoi contatti con gli ambienti internazionali. Si recò infatti per incarichi ufficiali a Londra, dove fu accolto dai reali, e a Parigi, presso Napoleone, ed ebbe modo di coltivare l’amicizia con personaggi importanti come Winkelmann, Goethe e la celebre madame De Stael, frequentatrice del suo salotto. All’amore per l’erudizione contribuirono inoltre le letture sopra gli scritti dei latini e dei greci che gli amici della società colta erano soliti tenere nell’atelier dello scultore durante le ore della creazione artistica, e che consolidarono la sua naturale inclinazione allo studio. Come membro dell’Accademia, Canova si adoperò concretamente per la creazione di una biblioteca intesa in senso moderno e furono incessanti i suoi sforzi per incrementarne il patrimonio e dotarla di uno spazio adatto alle esigenze degli studenti. Nelle prime pagine di alcuni dei volumi esposti sono visibili gli ex-libris ritagliati a mano con i quali erano contrassegnate le opere della sua raccolta personale, rilegate sobriamente in formato ridotto ma con disegni e incisioni di qualità. Altri volumi, invece, acquistati appositamente per la Biblioteca, si presentano privi di ex-libris ma con la dedica autografa
dell’artista, legati in grande formato e decisamente raffinati, corredati da tavole e piante di rilievo, a testimonianza dell’attenzione con la quale Canova guardava alla funzione dei testi di studio.
Tra i volumi esposti:
L'Architettura di Marco Vitruvio Polline tradotta e commentata dal Marchese Berardo, Siena
1790
Nuova Iconologia di Cesare Ripa, Padova 1618
Le fabbriche e i disegni di Andrea Palladio, raccolti e illustrati da Bertotti Scamozzi Ottavio,
Vicenza 1786 (con dedica autografa).
Dictionnaire portatif de la fable, di Pierre Chomprè, Parigi 1801
Roma antica, e moderna [….], Roma 1765.
Principi d’architettura civile, di Francesco Milizia, Bassano 1804.
Roma anticdi Famiano Nardini alla Santità di N.S. Clemente XI, Roma 1704
La genealogia de gli dei de' gentili di Giovanni Boccaccio, Venezia 1581
Quadro dell’antica letteratura del Galimberti, Crema 1815
Storia pittorica della Italia, dell’abate Luigi Lanzi, Pisa 1815
Chronicon chronicorum politicum, Francoforte 1614
Utilissimo trattato delle acque correnti del Cavalier Fontana, Roma 1696
Delle scuole e specialmente italiche di pittura di Giambattista De Velo, Pavia 1810.
Nuovo dizionario istorico ovvero istoria in compendio, Napoli 1791.
Contatti
sito web
www.accademiasanluca.it  biblioteca@accademiasanluca.it sarti@bibliotechediroma.it
tel 06.6791155 – 06.6798850
fax 06.69924362

Fa parte di

La notte dei musei