biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

giovedì
4
luglio
giovedì
15
agosto

Villa Celimontana Jazz Festival:una delle più autorevoli rassegne di musica Jazz d’Europa

4 luglio - 15 agosto 2013

Villa Celimontana Salita di San Gregorio fino al 15 agosto orario oncerti ore 22

 Il cartellone oltre a proporre i nomi più importanti del panorama internazionale del jazz e i nuovi talenti in via di affermazione, proporrà come novità assoluta l’interazione fra  jazzisti e gruppi di genere funky, pop e dance grazie alla collaborazione con Alcatraz- Summer Project da cui nasce la rassegna “I love live”. Questo anche per attrarre l’attenzione di un pubblico di giovani under 25 amanti delle band coinvolte, tra cui i Montefiori Cocktail, Frankie e Cantina band, Marco Liotti e la sua Fifty fifty band, Andrea Cardillo, Dirotta su Cuba.
 Ma il Jazz resta il cuore pulsante delle serate a Villa Celimontana. Sarà infatti la voce di Nick The Nightfly ad aprire mercoledì 3 luglio, l’edizione 2013 del Festival, che vedrà impegnati tra luglio e agosto artisti del calibro di Diane Schuur e l’inconfondibile voce di Sarah-Jane Morris, Mark Kostabi e Tony Esposito, Roberto Ciotti, Flavio Boltro,  Marcello Allulli, Maurizio Giammarco & Battista Lena band e tanti altri, noti e meno noti artisti che renderanno unico il programma jazzistico di Villa Celimontana.
All’insegna della contaminazione i concerti del 17 e 18 luglio che vedranno protagonisti il Classico Carioca con un omaggio a Chico Buarque e Stefano Rossini Batuque Percussion e Gianluca Persichetti nel Gran Concerto di Musica popolare Brasiliana.
 In programma anche un tributo al jazz norvegese, con Ola Kvernberg, straordinario violinista e nome emergente del jazz scandinavo (domenica 21 luglio).
Chet Lives! È il titolo dell’omaggio a Chet Baker di Joe Barbieri con Luca Aquino e Antonio Fresa in programma il 25 luglio.
Al grande Django Reinhardt e alla musica Manouche verrà dedicata una sessione di quattro giorni: lunedì 5 agosto il famosissimo trio capitanato dall’olandese Stochelo Rosenberg, uno dei massimi esponenti della chitarra acustica nello stile Gypsy Jazz, calcherà il palco di Villa Celimontana; il trio Taraf de Gadjo, composto dal violinista Domenico Mancini, dal chitarrista e fisarmonicista Giuseppe Moffa e da Guerino Taresco al  contrabbasso sarà di scena martedì 6 agosto; i raffinati Gismo Graff Trio ricameranno atmosfere gypsy mercoledì 7 agosto, mentre giovedì 8 agosto sarà la volta dell’Hot Club Roma, la gypsy jazz band capitolina.
Chiuderà il Festival il Tango e le calde e appassionati atmosfere del celebre sassofonista Javier Girotto e dei suoi Aires Tango.
Villa Celimontana Jazz Festival significa anche libri: per tutta la durata della rassegna, il pubblico potrà contare su una selezione del catalogo del gruppo editoriale Robin-Biblioteca del Vascello, in una cornice  allestita in piena coerenza scenografica con il valore storico e archeologico del luogo. Anche quest’anno non mancherà l’attenzione al food and beverage di qualità nei due punti di ristoro.


Biglietto ridotto Bibliocard
Tutti i concerti avranno inizio alle 22.00
 Per info 06 39721867 – villacelimontanajazz@gmail.com – www.villacelimontanajazz.com Salita di San Gregorio