biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

giovedì
8
giugno
venerdì
21
luglio

Letterature. Festival Internazionale di Roma XVI edizione

8 giugno - 21 luglio 2017

Basilica di Massenzio - Biblioteche di Roma

Torna nella Capitale, per il sedicesimo anno consecutivo, la storica manifestazione LETTERATURE Festival Internazionale di Roma, a cura delle Biblioteche di Roma, promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma e organizzata da Zetema.

 

SCRITTORI / LETTORI. I banditi delle parole

L’ideazione e il coordinamento del programma alla Basilica di Massenzio e alla Casa delle Letterature è di Maria Ida Gaeta con la regia di Fabrizio Arcuri, mentre il coordinamento del programma di incontri nelle Biblioteche è di Simona Cives.

 

Questa nuova edizione di LETTERATURE, sempre ad ingresso gratuito, si presenta con un nucleo centrale di otto appuntamenti, dal 20 giugno al 21 luglio, presso la Basilica di Massenzio al Foro Romano (grazie alla collaborazione del MiBACT) e con una serie di incontri e iniziative presso la Casa delle Letterature e le Biblioteche di Roma, a partire dall’inaugurazione - giovedì 8 giugno ore 19.00 a Casa delle Letterature - della mostra del festival Fiori scarlatti. Manguste. E Volo Notturno con opere di Elisa Montessori ispirate a poesie di Emily Dickinson, Marianne Moore, Ingeborg Bachmann.

 

Comunicato Stampa e Programma completo (pdf) (ultimo aggiornamento 15 giugno ore 13.30)

 

Programma Massenzio (pdf)

   
Locandina (jpeg)
 
 
 
Di seguito l'intervento di Paolo Fallai, Presidente dell’Istituzione Biblioteche di Roma:
 

"La giunta capitolina ha deciso di affidare all’Istituzione Biblioteche la responsabilità del Festival Letterature chiamato quest’anno a celebrare la XVI edizione. Questo ci ha impegnato a coltivare nuovi impulsi per una manifestazione che ha saputo trovare ampi spazi di consenso a Roma, sul piano nazionale e prestigiosi rapporti internazionali.

Non abbiamo voluto accontentarci del “consumo” di un evento per quanto di successo, ma spingere per un ampliamento dei suoi confini, affiancando le tradizionali serate a Massenzio con un maggiore coinvolgimento della città estesa e della forza delle biblioteche di essere distribuite su tutto il terrritorio. Vai all'intervento