biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

mercoledì
18
gennaio

La lunga notte dei mille

18 gennaio 2012

Mercoledì 18 gennaio – ore 18

 

“BIBLIOINCONTRI D’AUTORE”

Rassegna annuale degli Autori finalisti

del Pre.mio Biblioteche di Roma 2011

9° edizione

 

La lunga notte dei mille

di Paolo Brogi

Mercoledì 18 gennaio 2012 – ore 18

Biblioteca Rispoli - Piazza Grazioli,4

 

Inizia mercoledì 18 gennaio la rassegna Biblioincontri D’Autore, dibattiti aperti al pubblico tra i circoli di lettura delle biblioteche e dei bibliopoint scuole e gli autori finalisti nelle sezioni “saggistica” e “narrativa” del Pre.mio Biblioteche di Roma.

 

Primo incontro con Paolo Brogi sul libro, La lunga notte dei mille, ed. Aliberti. Introduce il Presidente del Comitato Scientifico Pre.mio Biblioteche di Roma Simonetta Bartolini.

In questo libro, con la prefazione di Gian Antonio Stella, Paolo Brogi ricostruisce la grande diaspora dei garibaldini, la miglior gioventù di allora. Con Oreste Baratieri sconfitto ad Adua, Giuseppe Cuzzi prigioniero in Sudan, Febo Arcangeli nei campi di prigionia dello zar, Carlo Invernizzi sepolto vivo nel terremoto di Messina, Giuseppe Nuvolari contadino e accanito accusatore del nepotismo meridionale, Nino Bixio stroncato dal colera nelle isole della Sonda e altri duecento garibaldini seguiti nelle loro esistenze inquiete.

 

Gli incontri proseguono:

 

martedi’ 31 gennaio

Stefano ZECCHI, Quando ci batteva forte il cuore, Mondatori.

lunedi’ 13 febbraio

Federica, DE PAOLIS, Ti ascolto, Bompiani

giovedi’ 1 marzo

Marcello, VENEZIANI, Vivere non basta, Mondadori

giovedi’ 15 marzo

Marina, CEPEDA FUENTES, Sorelle d’Italia, Instar Libri-Blu Edizioni

giovedi’ 29 marzo

Giovanna, QUERCI FAVINI, Il baratto, Marsilio

I 6 finalisti del Pre.mio sono stati selezionati tra i 14 testi presentati dal Comitato Scientifico lo scorso luglio, e sono tutti usciti nell’annata letteraria appena trascorsa”, spiega Simona Bartolini, Presidente del Comitato Scientifico e membro della Fondazione Bellonci – Premio Strega, “la rosa dei nomi in concorso è stata poi proposta ai 22 circoli di lettura delle biblioteche che, impegnati attivamente intorno al Pre.mio, ha votato i sei finalisti”.

“I Circoli di lettura, incluse le sezioni degli istituti penitenziari, molto attivi nelle nostre biblioteche, sono il vero motore del Pre.mio”, dichiara il Presidente delle Biblioteche di Roma Francesco Antonelli, “hanno discusso per mesi sui titoli in concorso, saranno quindi sempre loro a votare i due vincitori, uno per la narrativa e uno per la saggistica, inoltre novità di questa edizione del Pre.mio, è la nascita della categoria Esordienti, i cui due finalisti hanno già incontrato i circoli e discusso delle loro opere nei mesi scorsi: Il mantello della Sosandra di Emanuele Greco e Agente sacrificabile di Filippo Colizza”.

I voti espressi dai circoli di lettura nell’assegnazione del Pre.mio Biblioteche di Roma sono stati, negli anni, espressione di lungimiranza e attenzione verso la qualità.

I circoli hanno tenuto a battesimo e sono stati veri e propri promotori di autori come Giancarlo De Cataldo (vincitore del Pre.mio Biblioteche di Roma 2003), Gianrico Carofiglio (vincitore Pre.mio Biblioteche di Roma 2004), Antonia Arslan (vincitrice Pre.mio Biblioteche di Roma 2005), Carmine Abate (vincitore Pre.mio Biblioteche di Roma 2006), Antonio Pennacchi (vincitore della scorsa edizione) prima che ricevessero altri tipi di riconoscimenti o si attestassero come best sellers.

Elia Cevoli