biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

sabato
10
marzo

La febbre dell’Oro di Charlie Chaplin: proiezione del film con musica originale di Chaplin dal vivo

10 marzo 2012

Sabato 10 marzo ore 17.30 Aula Magna, Sapienza Università di Roma

Dopo Chicago, New York e Strasburgo, sabato 10 marzo alle 17.30 all'Aula Magna della Sapienza per i concerti della IUC - Istituzione Universitaria dei Concerti- si potranno ascoltare per la prima volta anche a Roma le musiche eseguite dal vivo che Charlie Chaplin scrisse per il suo film muto La febbre dell'oro (The gold Rush). La partitura originale è stata minuziosamente ricostruita da Timothy Brock, musicologo, compositore e direttore d’orchestra considerato il maggiore specialista della musica di Chaplin e del repertorio della prima metà del XX secolo. Brock ne curerà anche l'esecuzione sul podio dell'Orchestra Italiana del Cinema, specializzata nell’interpretazione della musica per film e nella realizzazione di eventi multimediali in cui la musica si fonde con spettacolari proiezioni. L’Orchestra Italiana del Cinema sarà dunque la protagonista assieme a Timothy Brock di questo progetto di caratura internazionale, realizzato in collaborazione con la Association Chaplin di Parigi. Diretta, interpretata e prodotta da Chaplin, La febbre dell'oro fu proiettata per la prima volta il 26 giugno 1925 e nel 1942 fu adeguata alle aspettative del nuovo pubblico del sonoro da Chaplin stesso, che aggiunse alla pellicola la traccia musicale.Considerato uno dei capolavori di Chaplin, questo film rivisita il mito americano della frontiera, trovando uno straordinario equilibrio tra comicità, avventura e poesia. In questo caso il tenero e ingenuo omino di Chaplin, animato dal desiderio di sollevarsi dalla sua condizione di emarginato, si getta nella corsa all'oro, trovandosi in compagnia di derelitti, avventurieri, e fuggiaschi, sfida il rigido freddo del nord e il rude mondo dei cercatori e dopo cento peripezie diventa milionario e realizza il proprio sogno d'amore. Nella Febbre dell'oro la musica ha un ruolo fondamentale: ne è un esempio il famosissimo balletto che Chaplin improvvisa a tavola con due panini infilzati nelle forchette. Ma tutto il film ha la leggerezza e la perfezione di un balletto.


Ridotti Bibliocard da 10 euro a 16 euro