biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

sabato
26
maggio

Il respiro profondo di una nuova era

26 maggio 2012

sabato 26 maggio dalle ore 16

 

IL RESPIRO PROFONDO DI UNA NUOVA ERA. La decrescita che verrà. Con Daniela Degan e Alberto Castagnola

 

Il laboratorio itinerante della decrescita nasce a Roma in modo informale nel dicembre del 2006. Obiettivo che si pone è quello di allargare le conoscenze sugli aspetti ecologici, sociali, politici ed economici della nostra società facendo emergere le interrelazioni tra questi aspetti e la complessità.

Con una modalità leggera e giocosa e tuttavia seria,  si organizzano attività che evidenziano l’urgenza di pensare e dare vita ad un’altra società. In questi anni abbiamo avuto la opportunità, grazie anche ad una rete di relazioni, di spargere sul territorio romano i semi di questa conoscenza attraverso laboratori tematici sulla creatività, sugli aspetti tecnici e di critica alla società della crescita, sul testo nascosto della storia femminile, sulla declinazione di decrescita e di altra economia e con incontri di carattere più pratico per riscoprire l’arte della manualità … perché le “mani sono legami di intimità”.

Dove comincia la costruzione delle molte declinazioni della Decrescita? quale significato si nasconde dietro questa parola sovversiva? Come possiamo declinarla per fare comprendere che si tratta di visioni, di idee nelle quali si possano riconoscere tutti generi, i quali desiderano delineare i contorni di nuovi progetti sociali e politici,   alternativi alla società della crescita e dello sviluppo?

La Gilania è già in atto? Le donne potranno di nuovo danzare alla Luna dopo secoli di sottrazione? Quali metodologie adottare per spargere nuovi semi, anche critici e radicali, dell’ immaginario senza vincoli, per donare spazio alla nostra creatività illimitata? Come procedere in un respiro più dolce, più lento, più profondo che decostruisca il pensiero unico dominante?

Quali i modelli mutuali e le mappe cognitive sociali da ridefinire per nuove cornici in cui il tempo è liberato e non più consumato?  

Coltivare il giardiniere dell’anima e del cuore che è in ciascuna/o di noi questa può essere una ricerca stimolante per permetterci di ristabilire la connessione con la ecosfera in una armonia da promuovere al più presto, per preparare la Terra ad accogliere le persone che verranno dopo di noi. Il laboratorio intreccia teorie e pratiche, attraverso riflessioni e giochi: il maschile ed il femminile, il razionale e l’istintuale per una inattesa cura del Mondo: uno spazio di investigazione, di azione e di relazioni, alla ricerca di nuove matrici che non vivente in funzione utilitaristica e di profitto. Una nuova era di stupore per il ricongiungimento della dualità occidentale.


Per entrare si richiede di portare un fazzoletto da testa e un cappello.
Prenotazione: degadan@hotmail.com

Il laboratorio è pensato e realizzato per un massimo di 25 persone

 

BORGHESIANA largo Monreale snc, 00133 Roma tel 06 45460361 - 06 45460360 borghesiana@bibliotechediroma.it