biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

giovedì
9
maggio
domenica
26
maggio

Testaccio spara: a teatro “il Poliziottesco” lancia la sfida ai nuovi romanzi criminali

9 - 26 maggio 2013

Teatro Duse - Via Crema, 8, da giovedì 9 a domenica 26 maggio giov – sab h 21 - dom h 18

Il poliziesco all'italiana, più conosciuto come “poliziottesco”  è stato un genere cinematografico particolarmente in voga tra gli anni settanta e primi anni ottanta che declinava in maniera tutta italiana il cinema poliziesco d’oltreoceano.  La vicenda si svolge in una sola giornata ed è ambientata in una periferia romana devastata dalla violenza e dall’incuria. Una storia che nasce in quegli anni e trova il suo epilogo nei giorni d’oggi, nell’incontro tra tre personaggi:
Max (un vecchio attore ex terrorista), Walter (un giovane amante del cinema anni 70) e Katia (ex parrucchiera e donna di Max ai tempi del poliziottesco). I tre si rincontrano in un’atmosfera rarefatta, fuori tempo.
Più che una sfida tra gli eroi di quel genere, come Maurizio Merli o Tomas Milian, e i personaggi di Dandy, il Libanese, il Freddo dei romanzi criminali del piccolo e grande schermo, che coabitavano lo stesso periodo storico, “Testaccio spara”,  scritto da Massimo Mirani e con la regia di Sandro Torella, vuole porsi la domanda di quanto sia rimasto nel nostro immaginario di quei film e di quella epoca infestata dal sangue del terrorismo.

Ridotto Bibliocard