biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

mercoledì
27
febbraio

Promozione dell'Accademia di Santa Cecilia per L'Oro del Reno di Wagner diretto da Kirill Petrenko

27 febbraio 2013

Auditorium Parco della Musica mercoledì 27 febbraio ore 17.45 Conferenza I Signori degli anelli: confronto tra Tolkien e Wagner; ore 19.30 Concerto di Wagner: L'Oro del Reno

Nell'anno di Wagner, Santa Cecilia  celebra con L'oro del Reno il bicentenario wagneriano chiamando sul podio dell'orchestra e del coro Kirill Petrenko uno dei più illustri specialisti wagneriani. Per questo concerto l'Accademia di Santa Cecila riserva una promozione speciale Bibliocard applicando il 30% di sconto sul  biglietto per i concerti di sabato 23 febbraio 2013 ore 18, lunedì 25 ore 21 e Mercoledì 27 ore 19.30 (promozione a posti limitati presentando questa news al botteghino).
Tutto parte dalla doppia maledizione di Alberich, il nano re dei Nibelunghi, contro l'amore e contro l'avidità e la prepotenza degli dèi. Da questa sorgente inizia a scorrere il lungo fiume narrativo del più ambizioso ciclo operistico di ogni tempo, L'anello del Nibelungo di Richard Wagner, di cui L'Oro del Reno costituisce il prologo: dal furto dell'oro da parte di Alberich, che riesce a sottrarlo alle Figlie del Reno incaricate di custodirlo, all'ingresso degli dèi nel palazzo del Walhalla costato sforzi e fatica ai due giganti Fafner e Fasolt incaricati di edificarlo, si sviluppa il più lungo, ininterrotto flusso della storia della musica (due ore e quarantacinque minuti circa di durata). Il destino degli dèi, il loro crepuscolo che si consumerà nell'ultima giornata del ciclo, è qui già segnato, così come la sorte dell'Europa degli anni 50 dell'800, scossa un po' ovunque dai fermenti rivoluzionari del socialismo. E sotto il profilo del teatro musicale, con il pretesto di scavare tra le radici dei miti fondativi della cultura germanica, Wagner realizza, componendo da sé l'eccellente libretto dell'opera, il primo capitolo di una rivoluzione epocale dopo la quale niente sarà più come prima.

Per chi volesse approfondire il tema dell'Oro del Reno l'Accademia Nazionale di Santa Cecila in collaborazione con Biblioteche di Roma e l' Università degli Studi di Roma La Sapienza proporrà mercoledì 27 febbraio alle ore 17.45  un confronto tra l'opera di Tolkien e quella di Wagner, a cura di Alessandro Massimo Voglino - Direttore delle Biblioteche di Roma - e di Antonio Rostagno - professore di musicologia presso l'Università La Sapienza. A seguire alle ore 19.30 l'ultimo concerto in programma.



Il direttore, Kirill Petrenko
Nato in Russia nel 1972 e ospite regolare sul podio delle maggiori orchestre del mondo come i Berliner Philharmoniker, si è conquistato il titolo di wagneriano onorario direttamente sul campo di battaglia, avendo affrontato nel 2001 a Meiningen, dove era Generalmusikdirektor del teatro cittadino, l'esecuzione integrale de L'anello del Nibelungo. Dal prossimo settembre assumerà l'incarico di Generalmusikdirektor dell'Opera di Stato Bavarese a Monaco, ma in estate, nel tempio wagneriano di Bayreuth, nel pieno delle celebrazioni del bicentenario, dirigerà la nuova produzione della Tetralogia dell'Anello del Nibelungo (L'oro del Reno, La Valchiria, Sigfrido, Il crepuscolo degli dei).