biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

sabato
14
settembre

Canone del Taijiquan della famiglia Chen

14 settembre 2013

Sabato 14 settembre ore 11

 Angela Ottaviani presenta il libro “Canone del Taijiquan della famiglia Chen” a cura dell’assoc. cult. Chenjiagou Taijiquan. Durante l’incontro, breve dimostrazione pratica.

La biblioteca Borghesiana è sempre in prima linea in tema di impegno sociale, approfondimenti storici e politici. Non dimentica però la dimensione spirituale dell'Uomo, e anche in questa giornata offre al suo pubblico un'occasione imperdibile per approfondire e conoscere una delle più antiche arti marziali, che sviluppa, in chi la pratica, non muscoli bensi' la forza interiore che ognuno di noi, anche se a volte molto nascosta dai veli del proprio karma, ha dentro di se'.

Il libro presentato stasera è  la prima traduzione italiana dal testo cinese della fine del XIX secolo sul Taijiquan, stile Chen, antica disciplina marziale; un lavoro complesso e di grande rilevanza della curatrice, Amanda Carloni, praticante dell’arte e studiosa di lingua cinese.

Il testo di Chen Xin è anche illustrato, ha numerosi richiami alla filosofia taoista e viene presentato per la prima volta in Italia. Davanti al pubblico saranno eseguiti alcuni dei movimenti dello stile Chen e verranno mostrate immagini videoregistrate.


Cosa è il taijiquan (tai chi chuan)?
La Lunga Boxe è simile al flusso incessante di un lungo fiume o al moto
delle onde di un grande mare.
Applicate la forza interna con continuità come se dipanaste un filo di seta
dal bozzolo.
Taiji Quan e` straordinario e favorisce il prolungamento della vita
(Lao Tzu)

Il Taiji Quan è l’Arte Marziale in cui il corpo e la mente diventano un tutt'uno con il respiro, con il cuore, con l’ambiente attraverso la fluida eil movimento. La pratica risveglia la circolazione energetica del proprio corpo: da qui il nome di "Ginnastica di Lunga Vita".

Come agisce il Taiji Quan

Sul piano fisico i movimenti rotondi e rallentati consentono di rinforzare l'apparato muscolo-scheletrico, mobilizzano le articolazioni, lavorano sugli organi interni colla massima attenzione sul rispetto del corpo, che mai viene sottoposto a sforzi, ma indirizzato verso una "forma migliore".

Lo studio del Taiji Quan non è solamente uno studio legato al movimento fisico ma una profonda filosofia di vita che affonda i suoi contenuti nell’antico pensiero Taoista, ogni movimento esprime l'alternanza dello Yin /Yang, di vuoto e pieno, di positivo/negativo: l'uomo e l'universo diventano UNO-

Taiji Quan in breve

  • E’ un’ esperienza che può arricchire tutti, un’attività che non esclude altri sport.
  • Un gioco di armonie, anche un gioco a due.
  • Pone attenzione sul proprio corpo e sviluppa padronanza nei movimenti attraverso l’esercizio senso-percettivo.
  • Ricerca l’equilibrio per migliorare e velocizzare i  movimenti.
  • Fa bene, riduce le tensioni e rasserena.


Elia Cevoli

 

 

ELSA MORANTE - Via Adolfo Cozza 7, 00121 Roma - Tel. 06 45460421

elsamorante@bibliotechediroma.it

Fa parte di

Il settembre del benessere