biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

Europa in Circolo. Incontri con scrittori europei contemporanei

dal 14 ottobre 2021

Quarta edizione

Primo appuntamento giovedì 14 ottobre 2021 della quarta edizione di Europa in circolo. Incontri con scrittori europei contemporanei.

La rassegna, nata nel 2018 con l’obiettivo di creare un circolo di lettura europeo, è una delle attività annuali stabili del cluster EUNIC di Roma, la rete degli Istituti Nazionali di Cultura dell’ Unione europea, organizzata dall’associazione degli Istituti Nazionali di Cultura, di cui la Biblioteca Europea è partner.

Oltre a diffondere e ampliare la conoscenza reciproca delle culture e delle lingue nazionali europee, la manifestazione ha lo scopo di creare una rete internazionale di scambio e confronto in ambito letterario.

Da ottobre 2021 a giugno 2021, ogni partner del progetto presenta – o nella sede del  proprio Istituto o nella Biblioteca Europea -  uno scrittore, un saggista o un poeta contemporaneo, particolarmente significativo per la cultura del proprio paese, che sia stato tradotto anche in italiano.

All’edizione di quest’anno partecipano il Forum Austriaco di Cultura, l’Istituto Bulgaro di Cultura, il Goethe-Institut, la Biblioteca Europea, l’Istituto Polacco, il Centro Ceco, l’Accademia di Romania, l’Istituto Slovacco, l’Instituto Cervantes e l’Accademia d’Ungheria.

Ecco il calendario degli appuntamenti di ottobre:

giovedì 14 ottobre ore 18

Forum Austriaco di Cultura

E in mezzo: io di Julya Rabinowich

Modera l’incontro Beate Baumann, docente di Lingua e Traduzione Tedesca e traduttrice del libro.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
Per prenotarsi è necessario scrivere a prenotazione.forumaustriaco@gmail.com  indicando nome e cognome e numero di telefono. La prenotazione sarà valida solo con una email di conferma.

Per accedere all´evento è necessario esibire la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass, in formato digitale o cartaceo) o presentare il referto negativo di un tampone antigienico o molecolare effettuato nelle 48 ore precedenti, insieme a un documento di riconoscimento valido. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica. All’interno obbligo di indossare la mascherina e distanziamento interpersonale di almeno 1 metro.

giovedì 28 ottobre

Instituto Cervantes

Lettura facile di Cristina Morales