biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

lunedì
25
settembre

La ritraduzione: viaggi dei romanzi di Chinua Achebe in Italia- ANNULLATO

25 settembre 2017 ore 15.00

Seminario

I libri di Chinua Achebe, uno dei più importanti autori africani del Novecento, hanno percorso un lungo viaggio attraverso le nostre case editrici e soprattutto la lingua italiana. Molti sono i suoi traduttori, e adesso, come accade ai classici, alcuni suoi testi vengono anche anche ritradotti. Cerchiamo insieme di scoprire di più su questo viaggio degli autori e delle parole.

Chinua Achebe è nato in Nigeria nel 1930 ed è considerato uno dei maestri della letteratura africana. È cresciuto nel grande villaggio di Ogidi, uno dei primi centri della Missione Anglicana nell’est della Nigeria, e si è laureato presso l’University College, a Ibadan. La sua carriera radiofonica è stata interrotta bruscamente dalla rivolta nazionale, sfociata poi nella guerra del Biafra. Achebe è entrato a far parte del Ministero dell’Informazione del Biafra e ha rappresentato il paese in varie missioni diplomatiche e di raccolta fondi. È stato nominato Ricercatore senior presso l’Università della Nigeria e ha coperto cattedre di letteratura africana in varie università straniere, tra cui il Bard College e la Brown University. Chinua Achebe ha scritto più di venti libri tra romanzi, racconti, saggi e raccolte di poesie e ha ricevuto numerose onorificenze e lauree ad honorem in tutto il mondo. È stato insignito del più importante premio culturale nigeriano, il Nigerian National Merit Award. Nel 2007 ha vinto il Man Booker Prize per la narrativa. È morto nel 2013.

Intervengono:

Maria Paola Guarducci è professore associato di Letteratura inglese presso il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture straniere dell’Università degli Studi Roma Tre, dove insegna dal 2008. Ha insegnato Letteratura inglese anche all’Università degli Studi della Calabria Unical e all’Orientale di Napoli e lingua italiana presso lo Smith College (Massachusetts, USA), e - nel Regno Unito - a University of Hertfordshire, University of North London e UCL. Ha pubblicato saggi sulle letterature postcoloniali di lingua inglese e curato l’antologia di racconti Il vestito di velluto rosso. Racconti di scrittrici sudafricane (2006). Autrice del volume Dopo l’interregno. Il romanzo sudafricano e la transizione (2008), ha curato di recente l’edizione italiana de Il coltivatore di Malata di Joseph Conrad per le Edizioni Croce.

Alberto Pezzotta è docente a contratto alla IULM di Milano. Ha scritto saggi sulla critica cinematografica e sulla storia del cinema italiano. Ha tradotto, tra gli altri, romanzi di Harry Crews, James Dickey, Michael Faber, Barry Gifford, Jim Harrison, Hanif Kureishi, Lorrie Moore, Joyce Carol Oates, Derek Raymond.

Vincenzo Barca è traduttore di lungo corso, principalmente dal portoghese ma anche dallo spagnolo e dal francese.

Daniele Petruccioli è traduttore da portoghese, francese e inglese. Fra i suoi autori: Dulce Maria Cardoso, Philippe Djian, Will Self. Ha pubblicato i saggi Falsi d’autore. Guida pratica per orientarsi nel mondo dei libri tradotti (Quodlibet 2014) e Le pagine nere. Appunti sulla traduzione dei romanzi (La lepre 2017)

 

Chinua Achebe, Le cose crollano, La nave di Teseo

 

Fa parte di

African Mothers. Gulu, Uganda: viaggio fotografico di Mimmo Frassineti