biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

Nobody : romanzo

Link, Charlotte <1963- >

Corbaccio - 2010

Valuta questo titolo
A Scarborough, una località di mare dello Yorkshire, viene trovato il corpo di una studentessa brutalmente assassinata. Per mesi la polizia brancola nel buio alla ricerca non solo di un autore, ma anche di un movente. Fino a quando un nuovo omicidio scuote gli abitanti della cittadina. Questa volta la vittima è una donna anziana. Le modalità dell'assassinio, tuttavia, sono le stesse e la poliziotta incaricata delle indagini si convince che il nesso fra gli omicidi sia da ricercare nel passato delle due famiglie. E, con l'aiuto di un diario trovato per caso, si imbatte in una vicenda accaduta più di mezzo secolo prima, quando in paese era arrivato, insieme agli sfollati da Londra durante i bombardamenti, un bambino di cinque anni apparentemente orfano, ritardato e che si era subito attaccato a una ragazzina di poco maggiore. Brian era il suo nome: questo era tutto ciò che si sapeva di lui. Da tutti era stato "battezzato" Nobody e da tutti era stato maltrattato per anni, atrocemente. Che [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
  • Chi ha letto questo ha letto anche...
Se vuoi inserire un commento a questo documento o indicare con un voto da 1 a 5 la tua preferenza inserisci il tuo codice utente e la tua password dal pulsante Accedi in alto a destra.
Non sei ancora un nostro iscritto? REGISTRATI ON-LINE!!
  • 2 / 2 utenti hanno trovato utile questo commento

    Fabrizio Apicella

    Cambia il tuo avatar
    18/10/2020   

    Ancora una donna sola

    Opera notevole, questa, di C.L., con tanti temi approfonditi con la comprovata maestria che ormai non stupisce più i suoi lettori. La scena dell’azione è popolata da numerosi personaggi con i loro segreti, le loro debolezze, le loro paure, le loro umane fragilità. I capitoli brevi hanno il pregio di spezzare la narrazione senza per questo renderla meno fluida e meno piacevole. Quel che mi colpisce di più, però , è che la vera protagonista sia una donna afflitta da una disperata, esasperata solitudine. Mi convinco sempre di più che , come capita spesso tra gli scrittori, l’autrice abbia voluto autobiografare la propria solitudine ed abbia avvertito la necessità di sublimarla attraverso la scrittura.
    Hai trovato utile questo commento? SI NO   |   Segnala come inappropriato
  • 2 / 2 utenti hanno trovato utile questo commento
    19/07/2020
      

    Sentirsi invisibili

    Un giallo da risolvere, un assassino da scovare...ma questi aspetti si trovano in tanti thriller.... L’aspetto più particolare è stato a mio avviso, l’aspetto psicologico del sentirsi invisibili, sentirsi nessuno. Quando i tuoi pensieri e le tue paure non vengono capite, e crescono dentro di te.
    Hai trovato utile questo commento? SI NO   |   Segnala come inappropriato