biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

Appartamento 401

Yoshida, Shūichi

narrativa - Feltrinelli Editore - 2019

Valuta questo titolo
Ryosuke, Kotomi, Mirai, Naoki condividono un appartamento nel quartiere di Setagaya di Tokyo. La vita scorre tranquilla, senza incidenti né particolari conflitti, come le auto che si inseguono sulla tangenziale e non si scontrano mai. Ma fuori dall'appartamento 401 i quattro giovani si confrontano con le difficoltà del vivere, del comprendere se stessi e individuare il proprio posto nel mondo. Proprio quando un quinto ragazzo, Satoru, va a vivere con loro, nel quartiere iniziano a verificarsi strane aggressioni a giovani donne. Tra forzata intimità e apatica estraneità, la tensione è palpabile, persistente, e si fa strada nel lettore il sospetto che uno dei ragazzi sia coinvolto. Ma la domanda più inquietante è: la vita vera è dentro o fuori dalle mura dell'appartamento?
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
Se vuoi inserire un commento a questo documento o indicare con un voto da 1 a 5 la tua preferenza inserisci il tuo codice utente e la tua password dal pulsante Accedi in alto a destra.
Non sei ancora un nostro iscritto? REGISTRATI ON-LINE!!
  • 14/08/2019
      

    Cinque ragazzi e un appartamento

    Anche se dalla trama mi aspettavo un giallo, sono rimasta piacevolmente sorpresa da questo romanzo. È diviso in cinque parti, ognuna incentrata su uno dei protagonisti: scopriamo i lati più nascosti di ciascuno di loro, mentre la vita intorno a loro scorre. L'unica costante è l'appartamento che condividono. È scritto molto bene e scorre con facilità. Consigliato
    Hai trovato utile questo commento? SI NO   |   Segnala come inappropriato
  • 01/06/2019
      

    Appartamento 401

    Cinque ragazzi dividono l'appartamento 401 a Tokyo, sembra di vederli dall'alto, come.se ci fosse una telecamera che incessantemente li osserva. Le loro vite s'intrecciano, vite apparentemente normali. Pensiamo sempre di conoscere chi abbiamo accanto, soprattutto quando si tratta di vite lineari.. non sempre è così. I dettagli che abbiamo s'infittiscono, i dubbi si insinuano, moltiplicano, la suspense cresce - pagina dopo pagina, fino a quando... Beh, io non c'ho dormito stanotte!! Perché insomma, ecco... io "quella cosa" proprio non me l'aspettavo!!! Bravo Yoshida Shuichi!
    Hai trovato utile questo commento? SI NO   |   Segnala come inappropriato