biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

Roma: città dell’intelligenza. Festival delle Scienze 2019

dal 20 marzo 2019

Proseguono gli appuntamenti di Roma: città dell’intelligenza, fino al 31 maggio oltre 150 appuntamenti in 30 biblioteche e 18 bibliopoint dedicati alla divulgazione scientifica promossi da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale.

In questo  ampio contesto si inserisce, per il secondo anno consecutivo, la collaborazione con il National Geographic Festival delle Scienze (8 aprile - 14 aprile, Auditorium Parco della Musica) per  l’organizzazione di eventi correlati al Festival che hanno prodotto un fitto calendario realizzato anche con la collaborazione delle Università di Roma La Sapienza, Roma Tre e Tor Vergata, i Musei Scientifici di Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali, Casa del Cinema, l’ASI, l’INFN, il CNR e con le associazioni culturali romane e nazionali.

Roma: città dell’intelligenza anticipa la stagione che Roma Capitale - Assessorato alla Crescita Culturale dedica alla scienza, con il programma di Eureka 2019 dall’8 aprile al 2 giugno. La manifestazione si pone come punto di riferimento e catalizzatore delle attività promosse dalle variegate realtà scientifiche cittadine, quale contributo allo sviluppo e al coordinamento di nuove proposte per la divulgazione della scienza e per il rafforzamento del ruolo del pensiero scientifico nel contesto sociale e culturale di Roma.

vai al programma completo  (ultimo aggiornamento 29 aprile 2019)

 

Per Roma: città dell’intelligenza, il 10 aprile alle ore 17 all’Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Borgna, appuntamento per dibattere sul tema con Luca Bergamo, vice Sindaco e assessore alla Crescita culturale, Paolo Fallai, presidente delle Biblioteche di Roma, e con rappresentanti di enti ed istituti di ricerca: un’occasione per promuovere il valore della conoscenza del patrimonio scientifico della città attraverso il dialogo tra il mondo della cultura scientifica, il mondo della scuola e la cittadinanza.

30 biblioteche di Roma e 18 bibliopoint si fanno promotori dei diversi appuntamenti  dedicati agli anniversari dei 500 anni dalla morte di Leonardo, dei 150 dalla creazione della tavola periodica degli elementi e dei 50 anni dell'allunaggio attraverso laboratori scientifici per bambini e ragazzi, mostre e allestimenti musicali,  rassegne di film e documentari,   letture, incontri e dibattiti. Fra questi particolare attenzione è rivolta ai laboratori scientifici organizzati con le tre Università romane e le principali associazioni impegnate nella divulgazione scientifica per ragazzi.

Si sottolineano inoltre, gli appuntamenti:  dall’8 al 14 aprile,  Museo musicale mobile, installazioni musicali di Michael Bradke presso le biblioteche Vaccheria Nardi, Laurentina e Raffaello.

Sempre l’8 aprile ore 17.00, alla biblioteca Flaminia, inaugurazione della mostra dedicata a Marie Curie, a cura di Orecchio Acerbo editore. 

Nell’ambito del programma di “Astri narranti, un percorso di storytelling celeste”, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si svolgeranno al Museo Civico di Zoologia, sala conferenze - via Aldrovandi 18, il 10 aprile alle ore 21 la conferenza spettacolo l’Infinito oltre la siepe. Leopardi e l’Astronomia e il 3 maggio alle ore 18 Giocare con il cielo. L’astronomia nella letteratura per bambini e adolescenti, a cura degli astronomi del Planetario di Roma in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica.

Le 30 biblioteche coinvolte sono: Aldo Fabrizi, Bibliocaffè letterario, Caa dei Bimbi, Casa del Parco, Casa delle Letterature, Collina della Pace, Cornelia, Elsa Morante, Ennio Flaiano, Enzo Tortora, Europea, Fabrizio Giovenale, Flaminia, Franco Basaglia,Gianni Rodari, Giordano Bruno, Goffredo Mameli, Laurentina, Nelson Mandela, Penazzato, Pier Paolo Pasolini, Raffaello, Renato Nicolini, Rugantino, Sandro Onofri, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Tullio De Mauro, Vaccheria Nardi, Valle Aurelia, Villino Corsini.

18 bibliopoint: I.C. Simonetta Salacone, L.S. Antonio Labriola,  L.S. Eugenio Montale, L.S. Giulio Cesare,  I.I.S. Di Vittorio Lattanzio, I.I.S Enzo Ferrari, L.S. Francesco Vivona, L.S. Nomentano, I.C. Giorgio Perlasca , I.C. Nando Martellini", I.C. Piazza Winckelmann, I.C. Via Cassia km 18,700, I.I.S. Tommaso Salvini, I.C. Via Solidati Tiburzi, L.S. Edoardo Amaldi, L.S. Giovanni Keplero, L.S. Augusto Righi, I.C. Villaggio Prenestino

La manifestazione vede coinvolte 3 Università (Sapienza, Roma Tre, Tor Vergata), 3 istituti di ricerca (Agenzia Spaziale Italiana, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Consiglio Nazionale delle Ricerche), 5 istituzioni culturali (Casa del Cinema, Palazzo delle Esposizioni, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali - Direzione Ville, Parchi Storici e Musei Scientifici, Fondazione Mondo digitale, Bioparco), 2 istituti di cultura stranieri (Instituto Cervantes di Roma, Goethe Institut), 5 musei scientifici (Museo Civico di Zoologia, Museo di Storia dell’Arte Sanitaria, Planetario di Roma, Museo di Casal de’ Pazzi, Museo dell’Istituto Superiore di Sanità), Polizia Moderna, Polizia Scientifica, Comunità ellenica di Roma e Lazio e 11 associazioni culturali.