biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

sabato
24
marzo

Progetto Orizuru: Parola alle vittime del nucleare

24 marzo 2012

24 marzo dalle ore 9 alle ore 12 con le scuole, alla Pier Paolo Pasolini e dalle ore 14 alle ore 17, tavola rotonda al BiblioCaffé Letterario

Si svolgerà a Roma il 23 ed il 24 marzo 2012 la V° edizione del Progetto Orizuru per denunciare l’atrocità del nucleare e proclamare lo stop all’utilizzo dell’atomo. Gli Hibakusha, sopravvissuti al disastro atomico del ’45 giungono con la Peace Boat di Hiroshima e Nagasaki.  Il loro è un viaggio - testimonianza che compiono annualmente intorno al mondo per diffondere ed informare sui rischi del nucleare Il 23 marzo si terrà alle ore 15.00 nell’Aula Magna dell’Istituto Italiano di Studi Orientali de “La Sapienza” -  via Principe Amedeo 182/B - un incontro con studenti, docenti e con la cittadinanza tutta, dove i sopravvissuti racconteranno la loro esperienza dell’esplosione nucleare.
Il Progetto Orizuru è realizzato dalla Orizuru Voyage con il patrocinio dell’Istituto Italiano di Studi Orientali de “La sapienza” e in collaborazione con l’Istituzione Biblioteche di RomaDirettore del progetto Akira Kawasaki, coordinatore Yasuho Ue, responsabile per l’Italia Roberta Tiberi, organizzatori Roberta Tiberi, Roberto De Pascale e Antonella Loffredo. I partner dell’evento sono Città di Hiroshima, Città di Nagasaki, Organizzazione per le vittime della bomba A e H (Nihon Hidankyo), Fondazione per la cultura della pace di Hiroshima, Fondazione per la promozione della pace di Nagasaki.

 

Tutti gli eventi sono a ingresso libero