biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

giovedì
27
febbraio

Il traduttore come editore. Per una edizione brasiliana delle "Lettere" di Italo Calvino

27 febbraio 2020 ore 17.30

Incontro con Maurício Santana Dias a cura di Laura Di Nicola

L’idea centrale di questa antologia è quella di offrire al lettore di lingua portoghese un’immagine d’insieme di questo complesso protagonista della cultura italiana del secondo Novecento, dalla sua prima giovinezza fino agli ultimi giorni di vita. In questo senso, la scelta delle lettere vuole costituire una specie di lungo racconto, un Bildungsroman capace di tracciare un possibile percorso intellettuale e affettivo di Calvino, senza trascurare le sue molteplici attività: lo scrittore, il partigiano e l’uomo di partito, l’editore, il traduttore, il giornalista, il critico militante, l’appassionato delle scienze, il saggista, l’interlocutore e amico dei principali scrittori, intellettuali e artisti del suo tempo.

Durante l'intervento verranno presentati alcuni esempi di lettere tradotte e annotate.

Maurício Santana Dias è nato a Salvador di Bahia (Brasile) il 23 aprile 1968. Docente di Letteratura Italiana e di Studi della Traduzione all'Universidade de São Paulo, ha tradotto più di cinquanta libri di autori come Boccaccio, Pasolini, Calvino, Leopardi, Machiavelli, Pirandello, Natalia Ginzburg e Primo Levi. Attualmente sta lavorando a una nuova traduzione della Divina Commedia di Dante, in terza rima.

Laura Di Nicola, insegna Letteratura italiana contemporanea alla Sapienza Università di Roma. Dirige il Laboratorio Calvino presso la medesima università ed è Responsabile scientifico del progetto internazionale Calvino qui e altrove

Locandina (pdf)