biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

martedì
29
maggio

Diversi ma uguali

29 maggio 2012

martedì 29 maggio ore 11

 DIVERSI MA UGUALI

Si svolgerà martedì 29 maggio presso la biblioteca Rispoli (piazza Grazioli, 4 - Roma) alle ore 11 la presentazione dei risultati del progetto "Diversi ma uguali", promosso da Aicem - Associazione Italiana Cooperazione Europa Mondo e finanziato dall'Agenzia Nazionale dei Giovani, attraverso il programma Gioventù in Azione.

All'incontro parteciperanno Chiara Colosimo, Consigliere della Regione Lazio, Paolo di Caro, direttore dell'Agenzia Nazionale Giovani, Federico Mollicone (pres. Comm. Cultura, Sport e Pol. Giovanili dell'assemblea capitolina) e Sara Massini, presidente di Aicem. 

 Il progetto si è sviluppato su tre città, coinvolgendo alcune scuole di Roma, Pordenone e Catania e ha mirato a diffondere la conoscenza della Costituzione e della legislazione italiana ed europea relativa ai diritti delle donne e all’uguaglianza di genere; ad avviare un confronto tra realtà regionali diverse, finalizzato alla comprensione e all’accettazione delle uguaglianze e delle differenze (anche in funzione del 150° anno dell’Unità d’Italia”); alla creazione di messaggi rivolti a tutti i giovani sul tema delle pari opportunità. I ragazzi di Roma, inoltre, cureranno la realizzazione della pagina di Wikipedia sulle Pari Opportunità. Tutti i contenuti e i materiali saranno quindi caricati sul sito www.diversimauguali.info

"Il progetto - spiega Sara Massini, presidente di Aicem - risponde alla sfida lanciata dal programma Gioventù in Azione che chiede ai noi giovani di partecipare attivamente alla vita sociale e politica del nostro Paese e di poter 'dire la nostra' proponendo una metodologia che, combinando l'educazione formale e non formale, suggerisca una nuova strategia nella gestione e nella realizzazione dei percorsi formativi e di educazione civica per essere dei buoni cittadini italiani ed europei. Abbiamo pensato alla parità di genere - prosegue Massini - perché l'acquisizione del concetto di identità di genere, sia per se stessi che nei confronti dell'altro, è alla base di uno sviluppo consapevole dell'individuo".

Contatti:
Ufficio Stampa
4Media
Emilio Fabio Torsello
Tel: 347.75.55.264

Mail: ef.torsello@4mediacoop.com