biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

giovedì
28
febbraio

Inverno polacco. Dai versi di M. Konopnicka ai bestseller fantasy di A. Sapkowski

28 febbraio 2019 ore 17.30

Incontro

Ultimo incontro del ciclo di incontri dedicati alla Polonia; Monika Woźniak esamina i paratesti delle traduzioni italiane della letteratura polacca per i giovani lettori partendo dai versi di Maria Konopnicka per approdare ai bestseller fantasy di Andrzej Sapkowski.

Inverno polacco. Dai versi di Maria Konopnicka ai bestseller fantasy di Andrzej Sapkowski: paratesti delle traduzioni italiane della letteratura polacca per i giovani lettori

Per le letterature cosiddette "minori" come quella polacca non è facile arrivare al lettore straniero. Questo è ancora più vero per quanto riguarda la scrittura per i giovani, considerata di solito meno importante o meno prestigiosa. Infatti, le traduzioni italiane dal polacco dei libri per i piccoli sono state poche e spesso sono arrivate alla stampa grazie alla determinazione di un dato traduttore piuttosto che in seguito all’iniziativa di una casa editrice. Anche se di queste persone sappiamo in genere ben poco, molte informazioni si possono ricavare leggendo i paratesti inclusi nei libri: prefazioni, postfazioni, note, le quarte della copertina. Esaminati in ordine cronologico, a partire dalle prime traduzioni degli anni Venti e Trenta fino ai tempi nostri, i paratesti ci permettono inoltre di seguire l’evoluzione del rapporto tra il traduttore e l’editore, dei modi di promuovere “l’altro” e dello status della letteratura per i giovani.

 

Monika Woźniak, professore associato di lingua e letteratura polacca, insegna alla “Sapienza” Università di Roma. Si occupa della letteratura per l’infanzia, della traduzione letteraria e audiovisiva e dei rapporti letterari e culturali tra l’Italia e la Polonia. È autrice di numerose pubblicazioni in italiano, in polacco e in inglese.  Di recente ha curato il volume Cenerentola come testo culturale (2016) e Cinderella across Cultures (2016).  Nel 2018 ha pubblicato il volume Historia na ekranie. Gatunek filmowy a przekład audiowizualny [La storia sullo schermo. Il genere cinematografico e la traduzione audiovisiva]. Ha tradotto in polacco versi dei poeti italiani del Duecento (antologia Przed Petrarką, 2005, 2015) e molti romanzi, tra l’altro Moravia, Camilleri, Mazzucco, Fallaci, Seminara e in italiano classici polacchi per l’infanzia, quali Jan Brzechwa e Julian Tuwim.

Locandina (JPEG)

Fa parte di

Inverno Polacco