biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

giovedì
10
maggio

Borghesiana - A maggio sboccia il teatro

10 maggio 2012

giovedì 10 maggio

A maggio sboccia il Teatro

Letture teatrali per studenti e adulti a cura di Alberto Caramel.


Tutti i libri contengono un mondo di cui la lettura, solitaria o pubblica, scopre via via le coordinate. Quando tutto funziona e il lettore fluttua da una pagina all’altra, i sensi si fanno sempre più attenti e di quel mondo percepiscono tutto: sensazioni, atmosfere, profumi, sentimenti.

La lettura scenica o teatrale rende questa stessa esperienza guardabile, attraverso le pratiche proprie del Teatro (voce, gesto, oggetti scenici, evocazione, ecc.), e punta a instaurare una relazione ogni volta diversa tra l’interprete-lettore, lo spettatore e il mondo evocato.

Alberto Caramel è nato a Padova nel 1967. All'Università degli Studi di Padova si laurea il Lettere e Filosofia. Teatralmente si forma presso la Scuola Regionale di Padova diretta da Costantino De Luca e il Corso di Perfezionamento per Attori diretto da Luca Ronconi (Teatro di Roma). Ha lavorato sulla voce con Ambra D'Amico e con il 'Roy Art' (Francia); sul percorso recitativo con Danio Manfredini, Nicolaj Karpov, Alfredo Arias, Valter Malosti, Sofia Kalynska; sul movimento teatrale e teatro-danza con Giorgio Rossi e Marina Giacometti; su tecniche di mimo, uso delle maschere e Commedia dell'Arte con Lando Francini e Renzo Fabris. Tra gli altri ha lavorato con: Bel.Teatro (Padova), direzione artistica Roberto Innocente; Luca Ronconi (Questa sera si recita a soggetto, Pirandello); Piero Maccarinelli; con il teatro Il Vascello (Roma), diretto da Giancarlo Nanni; con il teatro Galleria Toledo (Napoli), diretto da Laura Angiulli. Ha lavorato con Massimo Dapporto nel Malato Immaginario di Moliére (produzione Teatro3, regia Guglielmo Ferro).

L'appuntamento di giovedì 10, rivolto alle quinte elementari, è dedicato a: Il Piccolo Principe di A. de Saint-Exupéry

È una fiaba di grande valenza simbolica, amata dal pubblico di tutte le età.

Essa sviluppa tematiche complesse, quali la malinconia esistenziale, la sostanza delle cose che si cela dietro l’apparenza, i giochi di potere nei rapporti affettivi, la solitudine, la ricerca del senso dell’agire umano.

Una tale complessità di contenuto è filtrata da un carosello di personaggi e situazioni nelle quali il protagonista si imbatte quando, deluso dal rapporto con l’amata Rosa, decide di partire dal suo piccolo pianeta per un viaggio di conoscenza dell’Universo.

Le figure più poetiche e portatrici di verità (la Rosa, la Volpe, il Piccolo Principe), sono affiancate da una galleria di persone archetipiche (il Re, il Vanitoso, l’Uomo d’affari) caratterizzate brillantemente dalle loro ingenue ossessioni. La loro delicatezza, enigmaticità, stramberia, fragilità accompagnano e rendono intuitivamente fruibile il delicato percorso di maturazione affettiva del Piccolo Principe, che alla fine.........

 

 

BORGHESIANA largo Monreale snc, 00133 Roma tel 06 45460361 - 06 45460360 borghesiana@bibliotechediroma.it

Fa parte di

Il Maggio dei libri, proseguono le attività