BiblioTu il catalogo online delle Biblioteche di Roma, richiesta prestiti, libri, ebook, video, wifi. Novità, letture, eventi in biblioteca.

I prestiti in Biblioteca

Prestito

Come effettuare un prestito nelle Biblioteche di Roma? Il prestito avviene su presentazione della tessera di iscrizione personale. Si possono richiedere i documenti che risultino disponibili per il prestito sul catalogo. Si possono prendere in prestito fino a 12 documenti, inclusi i prestiti interbibliotecari, più due eBook, nel rispetto delle norme vigenti in materia di diritto d'autore.

Ogni biblioteca stabilisce il numero dei documenti prestabili per singola tipologia secondo le specificità delle proprie collezioni.

Durata del prestito:

  • libri: 30 giorni prorogabili, prima della data di scadenza, di altri 15 giorni se il libro non è prenotato da un altro utente;
  • novità librarie: 15 giorni non prorogabili;
  • riviste, con esclusione dell’ultimo numero: 15 giorni non prorogabili;
  • documenti multimediali: 7 giorni non prorogabili;
  • ebook: 14 giorni non prorogabili.

ATTENZIONE. L'utente è personalmente responsabile delle opere ricevute in prestito e deve controllarne l'integrità segnalandone  eventuali difetti al momento del prestito. Tutti i documenti avuti in prestito debbono essere restituiti in buono stato di conservazione entro la data di scadenza.

Prestito collettivo

A scuole, ospedali, case famiglia e simili si effettua il prestito collettivo di un numero di documenti pari al numero delle persone componenti il gruppo.
L'iscrizione è intestata all’ente che delega un suo rappresentante quale responsabile dei documenti presi in prestito.

Sanzioni per ritardi

ATTENZIONE. In caso di ritardo nella restituzione dei documenti avuti in prestito, anche interbibliotecario, l'utente è sospeso, in tutte le Biblioteche di Roma, da tutti i servizi di prestito per un periodo pari al ritardo rilevato.
La sospensione dal servizio ha valore in tutte le Biblioteche di Roma.

Danneggiamento, smarrimento e mancata restituzione

ATTENZIONE. Chi danneggia o non restituisce il documento avuto in prestito, anche interbibliotecario, deve acquistarne e consegnare alla biblioteca  una nuova copia oppure, se ciò non fosse possibile, un altro documento di pari valore, indicato dal responsabile della biblioteca.
L'utente sarà sospeso da tutti i servizi finché non avrà risarcito il danno.

Come verificare i Prestiti in corso e quelli storici

Per controllare i Prestiti in corso e quelli storici ti basterà entrare nel tuo Spazio personale selezionando Accedi ed inserendo negli appositi campi il tuo codice Utente e la tua Password.
A questo punto ti sarai autenticato e dovrai soltanto selezionare la voce Prestiti nel menù dello Spazio personale.
Nel pannello Prestiti troverai sempre aggiornata la tua situazione lettore e, quando prevista, avrai la possibilità di prorogare un Prestito in scadenza.
Se vuoi verificare i documenti che hai preso in prestito in passato, basta selezionare invece l’opzione Letti e consultati verificando così il suo storico. Nella sezione Letti e consultati puoi estendere o circoscrivere l’intervallo di tempo che viene presentato di default e puoi filtrare per una specifica Biblioteca in cui hai effettuato prestiti.

Prestito Interbibliotecario

Il prestito interbibliotecario consente il prestito di documenti tra biblioteche.

Prestito interbibliotecario per gli utenti di Biblioteche di Roma (in entrata)

Gli iscritti Bibliocard, in regola con il servizio di prestito, possono richiedere in prestito documenti di altre biblioteche italiane. Si possono richiedere anche documenti posseduti da biblioteche di Roma, che non consentono il prestito diretto all'utente.

Le richieste vengono trasmesse alla biblioteca che possiede il documento; l’utente sarà contattato al momento del recapito del documento nella  biblioteca dove ha effettuato la richiesta e dovrà ritirarlo entro 7 giorni di apertura a decorrere dal giorno della comunicazione.
In caso di mancato ritiro il documento verrà restituito alla biblioteca prestante e l'utente sarà escluso dal prestito interbibliotecario per 15 giorni.

Il rimborso delle spese di spedizione è a carico dell’utente, che deve versarle al momento del ritiro del documento. Eventuali tariffe o costi richiesti dalla biblioteca prestante sono a carico dell'utente, che effettuerà direttamente il pagamento e ne dovrà esibire ricevuta al momento del ritiro del documento in biblioteca. La richiesta può essere annullata solo se non è ancora stata inviata alla biblioteca prestante. Il lettore deve rispettare le condizioni e le eventuali restrizioni di utilizzo stabilite dalla biblioteca prestante e risponde personalmente in caso di smarrimento o danneggiamento dei documenti ricevuti in prestito.

Il lettore deve restituire il documento alla biblioteca in cui lo ha preso in prestito entro il termine stabilito. In caso di ritardo nella riconsegna del documento saranno applicate le sanzioni previste per il servizio di prestito.
In caso di risposta negativa dalla biblioteca prestante l’utente sarà informato telefonicamente o, a sua richiesta, via posta elettronica.

Prestito interbibliotecario, per le biblioteche (in uscita)

Il servizio è fornito alle biblioteche che ammettono la reciprocità.

  • ogni biblioteca può richiedere fino ad un massimo di quattro documenti per volta;
  • la durata del prestito è quella prevista per il prestito a domicilio, ma non prorogabile, e decorre dalla data di arrivo del libro nella biblioteca richiedente;
  • la biblioteca richiedente è responsabile del libro inviato e, in caso di perdita o danneggiamento, dovuto sia alla spedizione che all'utilizzo da parte del lettore, deve provvedere alla sua sostituzione come previsto negli articoli 56 e 57 del Regolamento.

Le richieste debbono essere inoltrate alla biblioteca dell’Istituzione che possiede il documento. Le spese di spedizione per la restituzione sono a carico della biblioteca richiedente.