BiblioTu il catalogo online delle Biblioteche di Roma, richiesta prestiti, libri, ebook, video, wifi. Novità, letture, eventi in biblioteca.

Eventi Bibliocard

IL NODO: un testo teatrale sul bullismo con Ambra Angiolini e Ludovica Modugno
4 - 15 March 2020
Un’aula di una scuola pubblica. È l’ora di ricevimento per una insegnante di una 5° classe elementare. È tesa, ha la testa altrove, è in attesa di una telefonata che non arriva mai. Al colloquio si presenta inaspettatamente la madre di un suo allievo. Vuole parlarle, ma non sarà un dialogo facile. Suo figlio alcuni giorni prima è stato sospeso, è tornato a casa pieno di lividi e lei vuole a tutti i costi capire il perché. È stato vittima di bullismo o forse lui stesso è stato un molestatore... forse l’insegnante l’ha trattato con asprezza...
Sciogliere questo nodo, cercare la verità è l’unica possibilità a cui aggrapparsi. Perché, come conseguenza del fatto, il figlio ha commesso qualcosa di tremendo, di irreparabile. E solo un confronto durissimo tra le due donne potrà dare un senso al dolore, allo smarrimento e al loro reciproco, soffocante senso di colpa.
 
Quali sono le responsabilità educative dei genitori e quali quelle delle istituzioni nei confronti dei figli? Di chi è la colpa se i nostri figli si trasformano in vittime o carnefici? Com’è possibile che si possa scatenare una violenza tale da indurre un ragazzo o una ragazza ad uccidersi? Dove sbagliamo? Chi sbaglia? Di chi è la responsabilità?
Il Nodo non è semplicemente un testo teatrale sul bullismo (il che, comunque, basterebbe a renderlo assolutamente attuale e necessario), è soprattutto un confronto senza veli sulle ragioni intime    
 
 
 
Antigone di Sofocle. Adattamento e Regia Giuseppe Argirò
28 February - 15 March 2020
ANTIGONE è una delle tragedie più rappresentate in ogni parte del mondo, perché meglio di ogni altra rappresenta l’essenza stessa del tragico. La giovane protagonista della tragedia sofoclea si ostina a voler seppellire il corpo del fratello Polinice, contro la volontà dello zio Creonte, che ne vuole punire il tradimento. Polinice infatti si è schierato contro la sua stessa città e ha trovato la morte in un duello fratricida con Eteocle. Antigone, che difende i vincoli di sangue e le ragioni della pietà familiare, si scontra con l’ottusità del potere e della ragione di stato, incarnando il diritto “naturale” contro quello “positivo” dettato dalle leggi. Rappresenta l’ideale dell’eroina tragica, capace di andare incontro al suo destino con consapevolezza e lucidità. Ancora una volta i Greci ci parlano da lontano e tracciano la via che unisce passato e presente. Antigone sarà interpretata dall’attrice italo giapponese Jun Ichicawa, a testimoniare la trasversalità del mito sofocleo. L’eroina tebana, murata viva andrà incontro ad una morte senza redenzione, quasi a ricongiungere la civiltà pagana e quella cristiana, creando una ricomposizione del tempo circolare del mito e del tempo unilineare della storia, affermando cosi la mancata evoluzione del genere umano.


PER I POSSESSORI BIBLIOCARD BIGLIETTO RIDOTTO A € 17,00

(biglietto intero € 21,00)



TEATRO ARCOBALENO (Centro Stabile delClassico)

Via F. Redi, 1/a – 00161 Roma

Tel./Fax 06.44248154 – 320.2773855

Al Teatro ARCOBALENO (Centro Stabile del Classico)

Dal 28 Febbraio al 15 Marzo 2020

venerdì e sabato ore 21,00 - domenica ore 17,30