BiblioTu il catalogo online delle Biblioteche di Roma, richiesta prestiti, libri, ebook, video, wifi. Novità, letture, eventi in biblioteca.

Più libri più liberi 2017

6 - 10 dicembre 2017
Roma Convention Center La Nuvola
Approda al Roma Convention Center La Nuvola la sedicesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, il consolidato appuntamento con i libri al quale le Biblioteche di Roma partecipano da quindici anni con un programma...

Approda al Roma Convention Center La Nuvola la sedicesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, il consolidato appuntamento con i libri al quale le Biblioteche di Roma partecipano da quindici anni con un programma culturale per tutti i gusti.

Cuore del programma di quest’anno è lo Spazio Ragazzi, trecento metri quadri divisi in area Incontri e area Laboratori a disposizione dei bambini/e e dei ragazzi/e che potranno giocare, sperimentare e apprendere in piena libertà.

 

Novità il focus sul digitale. La contaminazione tra cartaceo e digitale nel campo della letteratura per l’infanzia è, infatti, oggetto di particolare attenzione dopo la rapida evoluzione avuta negli ultimi anni. Le Biblioteche di Roma – Assessorato alla Crescita culturale daranno grande rilievo a prodotti e sperimentazioni originali e innovativi. Sarà l’occasione per riflettere, con il pubblico, sulle possibilità concrete che il digitale può offrire al mondo del libro.

Sarà presente la Fondazione Mondo Digitale che propone tre tipologie di laboratori (videolab, robotica e coding, fablab), volti a ridisegnare l’idea di libro e il concetto di narrazione attraverso le nuove tecnologie. La fiera sarà anche l’occasione per promuovere il progetto Bibliomakers che la FMD realizza insieme a Biblioteche di Roma e al Goethe Institut.

 

Sempre sul tema del digitale per editoria per ragazzi sarà la mostra “Questo libro fa di tutto”, in collaborazione con Minibombo, giovane casa editrice che dedica grande attenzione al multimediale.

 

Nello Spazio Ragazzi saranno previsti anche incontri di aggiornamento per gli adulti nell’ambito del progetto “Scorri, Scrolla Digita APP”, curato per il secondo anno consecutivo dal Goethe Institut e dalla Biblioteca Europea.

 

I bambini e le bambine (0-6 anni) p otranno , inoltre, avventurarsi fra i libri di storie illustrate, favole, filastrocche da leggere o sfogliare scoprendo la magia della lettura condivisa e provare il piacere della lettura con Nati per leggere.

 

Sarà esposta anche la mostra Un ponte di libri , dedicata a Jella Lepman e realizzata in collaborazione con Ibby Italia. Previsto un appuntamento dal titolo La Rivoluzione di Jella. Libri, lettura, comunità e cambiamento”.

Prosegue la collaborazione fra le Biblioteche di Roma e le Istituzioni Culturali: Laboratorio d'arte dell'Azienda Speciale Palaexpo - Servizi educativi; Museo Civico di Zoologia. Servizi educativi e didattici coop. Myosotis; Dipartimento Educativo di Cinecittà si Mostra; Save The Children; GNAM, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e la Biblioteca Internazionale Edmondo De Amicis di Genova.

 

Uno spazio vivo, quello dei Ragazzi, nel quale non mancheranno occasioni per bibliotecari, genitori, insegnanti o appassionati di editoria del settore che potranno così affrontare temi e strumenti, conoscere e confrontarsi sulle modalità per avvicinare i ragazzi alla lettura e individuare le strategie da sviluppare. Si segnala Visti in Fiera, percorso tra le migliori novità dei libri illustrati e della narrativa per ragazzi (domenica 10 dicembre, ore 11).

Gli appuntamenti delle Biblioteche di Roma all’insegna del libro e della lettura proseguono, per citarne alcuni, nelle sale della Fiera, a partire dal 7 dicembre alle ore 16.30 con Fundraising per le biblioteche? Si può fare!

 

Sempre il 7 dicembre alle ore 19.30 Incontro conclusivo del Premio Biblioteche di Roma 2017.

Premiazione dei vincitori dell’edizione 2017 per le sezioni narrativa e saggistica con il Comitato scientifico, gli autori dei libri finalisti e i circoli di lettura delle Biblioteche e dei Bibliopoint.

 

E ancora, presso lo Stand istituzionale Roma Capitale - Biblioteche di Roma –Assessorato alla Crescita culturale, si potranno ricevere tutte le informazioni sulle biblioteche, su come consultare il catalogo, iscriversi con la Bibliocard, prenotare un libro e prenderlo in prestito e partecipare, novità di questa edizione della Fiera, ai numerosi appuntamenti previsti nella zona Arena, ulteriore spazio che va ad arricchire il programma delle Biblioteche di Roma con una serie di focus su temi particolarmente cari alle biblioteche: Oltre i confini. Biblioteche e lettori in una città che cambia, il progetto Biblioteca della Legalità, la nuova App Bibliotu e Gamification e numerosi focus sulla Traduzione editoriale.

Si potranno richiedere infine, consulenze personalizzate allo   sportello informativo   per   traduttori , un'occasione da non perdere per conoscere tutti gli aspetti di questa professione.

 

Più libri più liberi ha il sostegno di Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale, Biblioteche di Roma.

 

25 novembre: giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

20 - 30 novembre 2017
Incontri, eventi, iniziative
Biblioteche di Roma partecipa alla celebrazione con eventi e iniziative dedicati al tema della violenza sulle donne. Molti gli incontri dedicati ai giovani e agli studenti per approfondire gli aspetti di un fenomeno in costante crescita.

Il 25 novembre è stato scelto nel 1999 come giornata contro la violenza sulle donne dall’Assemblea Generale della Nazioni Unite, in ricordo del brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per l'impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell'arretratezza e nel caos per oltre 30 anni.

Di seguito il programma delle iniziative delle biblioteche.

 

Programma
25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne


Biblioteca Valle Aurelia

Seminari di approfondimento (Municipio XIII di Roma Capitale e Federazione Lazio)
 
venerdì 10 novembre ore 15-17
Violenza triangolata – quando l'odio verso la donna coinvolge il minore
Presso Sala Consiglio, Via Aurelia, 470
 
venerdì 17 novembre 2017 ore 15-17
Spose bambine – quando la violenza non ha età
Presso Sala Consiglio, Via Aurelia, 470
 
venerdì 24 novembre 2017 ore 15-17
La violenza sulle donne nella storia
Presso Sala Consiglio, Via Aurelia, 470
 
 
Biblioteca Pasolini
 
martedì 21 novembre ore 18
Le donne dicono no
Testi detti a memoria dalle persone libro di donne di carta
Presso Sala Consiliare Municipio Roma IX, Largo Peter Berenson 1
 
sabato 25 novembre ore 11
Io non ho paura
Testi detti a memoria dalle persone libro di donne di carta
Con la partecipazione di Ukulele Roma Ensemble
Presso Centro Commerciale Euroma2, Viale dell’Oceano Pacifico 83
 

Biblioteca Collina della Pace
 
martedì 28 novembre ore 17
Ipazia e le altre cattive ragazze
Storytelling con gli studenti delle Scuole Medie I.C. Casale del Finocchio
 
giovedì 30 novembre ore 17
Cattive ragazze, edizioni Sinnos
Incontro con gli autori della graphic novel con Assia Petricelli e Sergio Riccardi
 
 
Biblioteca Vaccheria Nardi
 
23 novembre 2017 ore 18
Dentro di Andrès Arce Maldonado
Proiezione film – lungometraggio
 

Biblioteca Gianni Rodari
 
18 novembre ore 10
Camper della Polizia di Stato per il progetto "Questo non è amore"
Presso mercato Via Dameta, zona La Rustica
 
20 novembre ore 10
Reading, video e pièces teatrali
Ragazzi delle scuole I.T.I.S. Giovanni Giorgi; I.T.T.S. Livia Bottardi; I.I.S.S. Giorgio Ambrosoli; I.I.S. Di Vittorio Lattanzio, Liceo Classico Benedetto Da Norcia
 
22 novembre ore 10
Lezioni dimostrative gratuite di autodifesa femminile
Con la collaborazione gratuita di Federkravmaga Italia, e delle scuole che hanno messo a disposizione le palestre
Presso I.C. G.B.Valente - Via G.B.Valente, 100
 
23 novembre ore 14
Lezioni dimostrative gratuite di autodifesa femminile
Con la collaborazione gratuita di Federkravmaga Italia, e delle scuole che hanno messo a disposizione le palestre
Presso I.C. Pirotta - via P.R.Pirotta, 95
 
24 novembre ore 10
Lezioni dimostrative gratuite di autodifesa femminile
Con la collaborazione gratuita di Federkravmaga Italia, e delle scuole che hanno messo a disposizione le palestre
Presso I.C. Ferraironi, - Via Ferraironi, 38

 (ultimo aggiornamento 21 novembre 2017)


 

 

Action/Reaction Arte Urbana e Street Art a Roma

Incontri, proiezioni e immagini
Parte il  21 novembre al MACRO l’evento Action/Reaction. Arte Urbana e Street Art a Roma, quattro giornate di incontri, proiezioni e immagini promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina

ai Beni Culturali e Biblioteche di Roma, nell’ambito del programma “Contemporaneamente Roma 2017”, su progetto generale di Anna Maria Cerioni, Claudio Crescentini e Federica Pirani.

 

Quattro giornate di incontri, proiezioni e immagini su problematiche,

realtà e percezione del lavoro artistico e creativo urbano

 

MACRO via Nizza

Sala Cinema e Auditorium

21 novembre 2017, ore 11,00-13,30 / 15,30-18,00

5 dicembre 2017, ore 11,00-13,10 / 15,30-19,00

12 dicembre 2017, ore 11,00-13,00 / 15,30-18,30

21 dicembre 2017, ore 17,30-19,30

Ingresso libero

Le quattro giornate si concentreranno sui differenti aspetti e sulle problematiche legate al fenomeno dell’arte urbana, un fenomeno espresso anzitutto tutto nelle strade, fra la gente, ma anche negli spazi istituzionali, come appunto il museo e le biblioteche, specchio e rifrangenza di quei luoghi di vita e di produzione creativa, dove l’arte entra, a volte anche di prepotenza, nel quotidiano, con i suoi colori, le sue figure ma anche con l’impegno o il disimpegno civile, oltre che con il disagio sociale e culturale espresso per immagini.

L’intento è di dar vita a un appuntamento con cadenza annuale, volto all’analisi e al monitoraggio delle esperienze capitoline nel campo dell’arte urbana, attraverso un confronto tra studiosi, artisti, esperti del settore del mondo universitario, accademico e dell’associazionismo culturale.

Il primo incontro del 21 novembre, a cura di Biblioteche di Roma, ARTE URBANA E BIBLIOTECHE. LA VOCE DELLE PERIFERIE sarà dedicato alla creatività e all’arte dal e sul territorio capitolino. In particolare sarà definita e analizzata la recente produzione creativa urbana della città Roma, che, ricordiamo, già dagli anni Ottanta é una delle capitali occidentali del writing internazionale.

Il secondo appuntamento del 5 dicembre ARTE URBANA. FRA PENSIERO, AZIONE E SINCRONISMI, a cura di Claudio Crescentini e Daniela Vasta, è dedicato allo studio dell’arte, partendo dagli stili adottati, dell’iconografia e della semiotica del segno urbano, nel rapporto, anche sociologico con architettura e urbanistica, dalla produzione alla fruizione.

Nella terza giornata del 12 dicembre, STREET ART. CONSERVAZIONE SI / CONSERVAZIONE NO, curata da Anna Maria Cerioni e Salvatore Vacanti e coordinata dall’Ufficio Restauri e Nuove Collocazioni, muovendo dall’esperienza della Sovrintendenza Capitolina, che da anni cura il censimento e la mappatura dell’arte urbana, con il monitoraggio costante del fenomeno, sarà affrontato il delicato tema del rapporto tra contesto urbano e Street Art. In tale prospettiva saranno messi a fuoco gli aspetti fondamentali relativi alle problematiche giuridiche, alla documentazione delle opere e alla loro conservazione.

Il quarto incontro del 21 dicembre è totalmente dedicato a uno dei più importanti e famosi interventi di arte urbana nel mondo, Triumphs and Laments di William Kentridge, con la proiezione del film-documentario WILLIAM KENTRIDGE, TRIUMPHS AND LAMENTS – IL FILM, realizzato in due anni di riprese seguendo l’artista a Johannesburg e a Roma, fino alla performance inaugurale dell’opera nell’aprile 2016. Il film-documentario, che torna al MACRO dopo la proiezione straordinaria dello scorso luglio, in simultanea con i musei d’arte contemporanea di tutto il mondo, è diretto da Giovanni Troilo e prodotto da Andrea Patierno, Todos Y Contentos Y YoTambien, in collaborazione con Beatrice Bulgari, In Between Art Film, Sky Arte Italia, RAI Cinema, Lia Rumma e Tevereterno.

A introduzione della proiezione sarà presentato il volume WILLIAM KENTRIDGE AT THE MACRO (Manfredi Edizioni), curato da Claudio Crescentini e Federica Pirani, con un testo inedito dello stesso Kentridge, che documenta la presenza dell’artista sudafricano nella Capitale e in particolare al MACRO, proprio durante la realizzazione del grande fregio sul lungotevere.

 

Vai al PROGRAMMA ARTE URBANA E BIBLIOTECHE. LA VOCE DELLE PERIFERIE (pdf)

Gli incontri di Action/Reaction. Arte Urbana e Street Art a Roma sono ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disonibili.

Per partecipare all’incontro del 21 dicembre con la proiezione del film-documentario WILLIAM KENTRIDGE, TRIUMPHS AND LAMENTS – IL FILM, è obbligatoria la prenotazione allo 060608.

 

 

 

Settimana Nazionale Nati per Leggere: andiamo DIRITTI alle storie!

18 - 26 novembre 2017
Il programma delle biblioteche
La settimana nazionale Nati per leggere è stata istituita per promuovere il diritto alle storie delle bambine e dei bambini. Il 20 novembre  è la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

La settimana nazionale Nati per leggere è stata istituita per promuovere il diritto alle storie delle bambine e dei bambini. Il 20 novembre  è la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.  

La Convenzione sui diritti dell’infanzia, trattato internazionale adottato dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989, è il primo documento internazionale che tratta i bambini come soggetto dei loro diritti, non solo come persone oggetto di una speciale protezione.

I diritti stabiliti dalla Convenzione richiamano i valori più essenziali e più profondi che motivano il lavoro con i bambini e i ragazzi nelle biblioteche di tutto il mondo.   Mettere in pratica questa condivisione concreta di obiettivi è quanto siamo invitati a fare per dare vita ai diritti dei bambini.                                                                                                   I bambini sono nati con diritti e libertà fondamentali come tutti gli esseri umani. 

 

 

Programma

sabato 18 - domenica 26 novembre 2017

 

CENTRALE RAGAZZI CENTRO SPECIALIZZATO

dal 16 al 30 novembre

Mostra Animali da leggere

con le illustrazioni di Antonella Abbatiello

 

Martedì 21 novembre ore 17

L’ora di lettura

letture ad alta voce per bambini 4-6 anni a cura dell’Associazione Cartastraccia

 

Mercoledì 22 novembre ore 17

Guarda qua guarda là

letture a bassa voce per bambini da 0 a 3 anni a cura di Pino Grossi

 

ELSA MORANTE

Giovedì 23 novembre ore 17

Storie piccine piccine picciò

Letture per bimbi da 0 a 3 anni a cura delle volontarie NPL Simona Mele e Ilaria Orlando.

 

ENZO TORTORA

Martedì 21 novembre ore 10

Storie e filastrocche

Letture per i bambini della scuola dell’infanzia P.Biocca

 

Mercoledì 22 novembre ore 10

Spazio ai piccolissimi lettori (0-3 anni)

Letture al suono del mandolino di Maryan Kranis

 

Giovedì 23 novembre ore 10

Storie e filastrocche

Letture per i bambini della scuola dell’infanzia P.Biocca

 

Venerdì 24 novembre ore 10

Storie e filastrocche

Letture per i bambini della scuola dell’infanzia P.Biocca

 

GIANNI RODARI

Sabato 18 novembre ore 11.30

La figlia dell’albero e altre storie

voce narrante di Antonella Pepe

 

Mercoledì 22 novembre ore 17.30

SHHHH silenzio! Il bosco racconta

voce narrante Chiara Tappella

 

GOFFREDO MAMELI

Martedì 21 novembre ore 13

Nati per leggere: la magia della lettura rivolta ai bambini

incontro-dialogo con le educatrici

 

Martedì 21 novembre ore 17

Letture per i bambini fino a 3 anni

a cura di Daniela Tumminello e dei volontari del servizio civile

 

Mercoledì 22 novembre ore 10.30

Dai…leggimi una storia! presso il Nido “Noi ci divertiamo”

Letture a cura di Daniela Tumminello e dei volontari del servizio civile

 

Giovedì 23 novembre ore 17

Letture ad alta voce per bambini 4-6 anni

a cura dell’Associazione Cartastraccia

 

Venerdì 24 novembre ore 10

Apri un libro e…

presso la scuola dell’infanzia Enrico Toti

Letture ad alta voce per bambini 3-6 anni

a cura dei volontari del servizio civile

 

LONGHENA

Giochi di parole. Letture e laboratorio e creativo. Attività volta ad avvicinare i più piccoli al mondo della lettura, attraverso il gioco di suoni, voci, imitazioni. Per bimbi 2-4 anni.

 

Lunedì 20 novembre ore 17

Sono io il più forte! di Mario Ramos, ed. Babalibri

letture e laboratorio a cura di Gabriella Mugellini e del volontario civile Stefano Allegretti.

 

Martedì 21 novembre ore 11

Abbaia George di Julius Feiffer, ed.Salani

per i bambini della  scuola primaria Emanuela Loi

letture e laboratorio a cura dell’attrice e artigiana Maria Raffaella Pisanu, in collaborazione con la Banca del Tempo

 

Mercoledì 22 novembre ore 10

A sbagliare le storie di Gianni Rodari , Emme edizioni

per i bambini della scuola dell’infanzia Ponti

Letture  a cura di  Maria Raffaella Pisanu

 

Per tutta la settimana sarà allestita una vetrina di nuovi libri NPL da prendere in prestito.

 

GUGLIELMO MARCONI

Lunedì 20 novembre ore 10

Storie che vengono da lontano

letture ad alta voce per i bambini della scuola d'infanzia "Girotondo dell'amicizia"

a cura della biblioteca e dei lettori volontari

 

NELSON MANDELA

Mercoledì 22 novembre ore 17

Diritti alle storie! In biblioteca per tutti i bimbi

per bambini 2-3  anni

letture ad alta voce

a cura di Maria Mignini

 

Venerdì  24 novembre ore 17

Diritti alle storie! In biblioteca per tutti i bimbi

per bambini 3-6 anni

a cura di Loredana Simonetti

 

Sabato 25 novembre ore 11

Incontro con Cosetta Lomele, logopedista, per parlare di “diritti alle storie” con genitori, insegnanti e bibliotecari

 

PASOLINI

Giovedì 23 novembre ore 10

Sapeva leggere i pensieri più segreti...

Letture ad alta voce per i bambini della Scuola dell'infanzia Magica Magnolia

a cura della biblioteca

  

QUARTICCIOLO

Sabato 18 novembre ore 10.30

Come e cosa leggere al tuo bambino

Appuntamento speciale dedicato a genitori, nonni, zii e coloro che desiderino approfondire il ruolo della lettura nello sviluppo affettivo e cognitivo del bambino

a cura di Rosaria Carbone, Patrizia Peron e Chiara D’Aquila

 

Giovedì 23 novembre ore 16.30

W i nostri diritti!

 Letture i bimbi 18-36 mesi

a cura di Patrizia Peron

 

ore 17.30

letture per bambini 3-7 anni

a cura di Chiara D’Aquila

 

RENATO NICOLINI

Martedì 21 novembre ore 17

A ritrovar le storie

per bambini 4-6 anni. Un incontro per farsi coccolare dalle storie di chi legge e chi ascolta,  per scoprire quanto un buon libro possa far crescere in noi nuovi germogli e imparare che ognuno di noi ha il diritto di farsi raccontare

a cura dell’Associazione Cartamarea

 

Venerdì 24 novembre ore 10.30

per bimbi 18-36 mesi

Letture vagabonde a bassa voce

a cura delle lettrici e dei lettori Nati per leggere della Biblioteca

 

SANDRO ONOFRI

in collaborazione con il  Festival del libro per ragazzi Leggimondi 2017 nel Municipio X

 

Mercoledì 22 novembre ore 10

Tutto Tullet: letture e attività sui libri di Tullet

per i bambini della scuola dell’infanzia

a cura di Brucotondo

 

Venerdì 24 novembre ore 17

Perché mio nonno ha i capelli bianchi? (Mario Scarpa, Zoolibri ed.)

per bambini da 5 anni in su

laboratorio condotto dall’illustratrice Felicita Sala

  

VALLE AURELIA

dal 10 novembre al 10 dicembre

Mostra Lupo&Lupetto, tratta dall’omonimo libro delle edizioni Clichy, in collaborazione con la Biblioteca Centrale Ragazzi. Nelle mattine dal 20 al 24 novembre possibilità di letture su prenotazione (tel 06 45460610-613) nei nidi e nelle scuole d’infanzia. A cura delle volontarie del progetto di servizio civile Un nido di libri

 

Sabato 18 novembre ore 11

Lupetti o Agnellini, storie per tutti i bambini

Letture per bambini 2-6 anni

a cura di Rosarita Digregorio

 

Martedì 21 novembre ore 17

Piccoli Artisti Crescono

laboratorio per bambini 3-6 anni

a cura dell’associazione Moms in Rome

 

Giovedì 23 novembre ore 17

Un nido di libri: storie per piccolissime orecchie

Letture per bambini 0-4 anni

a cura delle volontarie del progetto di servizio civile Un nido di libri..

 

Sabato 25 novembre ore 11

Lupo buono, lupo cattivo, aspettami che arrivo!

Letture a Per bambini 2-6 anni

a cura di Maresa Adrover

 

ENNIO FLAIANO

Martedì 21 novembre ore 17

Mi leggi una storia

a cura di Francesca Brusatin e Ottavia Murru

Fascia di età 3 – 6 anni

 

Mercoledì 22 novembre ore 17

Mi leggi una storia

a cura di Francesca Brusatin e Ottavia Murru

Fascia di età 3 – 6 anni

 

Giovedì 23 novembre ore 17

Incontro informativo con gli educatori della scuola dell’infanzia del III Municipio

A cura di Fernanda Melideo e Ottavia Murru

 

Venerdì 24 novembre ore 17

Mi leggi una storia

a cura di Francesca Brusatin e Ottavia Murru

Fascia di età 3 – 6 anni

 

VACCHERIA NARDI

Martedì 21 novembre ore 17

Io faccio da solo

letture per bambini (0 - 3 anni)
 
 
Giovedì 23 novembre ore 17

Festa dei libri

letture per bambini (3 - 6 anni)
 
 
Sabato 25 novembre ore 11

Racconti fantastici…per fantastici lettori

letture per bambini (0 - 6 anni)
 
Le letture sono a cura delle volontarie di Nati per leggere Chiara e Tamara
 
 
EUROPEA
 
Martedì 21 novembre ore 17
 
Voci in gioco: grandi che leggono per i piccoli 
 
letture per bambini (3 - 5 anni) 
 
 
Martedì 5 dicembre ore 17
 
Voci in gioco: grandi che leggono per i piccoli 
 
letture per bambini (3 - 5 anni) 
 
 

Grand Tour d'Italia di Google a Roma

14 novembre - 3 dicembre 2017
Biblioteche Mandela, Marconi, Cornelia, Vaccherie Nardi, Rodari, Casa del Parco, De Mauro e Raffaello
Parte il 14 novembre il Road to Grand Tour, un ciclo di seminari interattivi aperti a cittadini e studenti delle scuole medie e superiori in 8 biblioteche e Punti Roma Facile di Roma Capitale per scoprire, grazie alla tecnologia, le storie

Parte il 14 novembre il Road to Grand Tour, un ciclo di seminari interattivi aperti a cittadini e studenti delle scuole medie e superiori in 8 biblioteche e Punti Roma Facile di Roma Capitale per scoprire, grazie alla tecnologia, le storie e le curiosità dietro ad alcuni dei capolavori e delle tradizioni del nostro Paese. 

Dal 14 al 20 novembre rappresentanti di Google, giovani professionisti appassionati d’arte di UNESCO Giovani e operatori culturali esperti di street art del team di NU-Factory racconteranno, anche attraverso l’utilizzo di alcune nuove tecniche digitali, come arte, tecnologia e città si sono incontrati e si preparano ad arrivare a Roma in una forma inedita. 

Subito dopo, il 2 e 3 dicembre per la prima volta arriverà a Roma il Grand Tour d’Italia che permetterà di sperimentare dal vivo l’esperienza del Grand Tour d’Italia su Google Arts &Culture, un viaggio online che abbraccia quattro città (Venezia, Siena, Roma e Palermo) permettendo di rivivere tradizioni senza tempo, guardare da vicino capolavori ad altissima risoluzione e scoprire innovaizoni che hanno cambiato per sempre il mondo moderno. 

In occasione della tappa romana, il Grand Tour d’Italia viene aperto alla partecipazione della comunità locale: i partecipanti ai seminari nelle biblioteche avranno infatti l’opportunità non solo di testare alcune delle tecnologie e delle storie della piattaforma Grand Tour, ma anche di raccontare i luoghi e i quartieri più amati e più rilevanti per loro, nella Roma contemporanea. Una selezione di questi luoghi sarà digitalizzata e troverà spazio all’interno dell’evento di dicembre.

 

​L'iniziativa è gratuita ed è ​promossa da Assessorato Crescita Culturale e Assessorato Roma Semplice, organizzata da Google Arts & Culture in partnership con UNESCO Giovani e NU-Factory e in collaborazione con Biblioteche di Roma e Punti Roma Facile.

Calendario:

CORNELIA – Via Cornelia, 45 – Martedì 14 Novembre alle ore 10 complessivamente 42 ragazzi con insegnanti

RODARI – Via Francesco Tovaglieri, 237 - Mercoledì 15 Novembre alle ore 10,00 e ore 11.30 complessivamente 95 ragazzi con insegnanti

CASA DEL PARCO - Via della Pineta Sacchetti,  78 – Giovedì  16 Novembre alle ore 11 complessivamente 50 ragazzi con insegnanti

MANDELA – Via La Spezia, 21 – Venerdì 17 Novembre alle ore 10,00  complessivamente 54 ragazzi con insegnanti

VACCHERIA NARDI – Via Grotte di Gregna, 43 – Lunedì 20 Novembre alle ore 10,00 e  ore 1130 complessivamente 160 ragazzi con insegnanti

RAFFAELLO - Via Tuscolana, 1111 – Martedì  21 Novembre alle ore 10 complessivamente  50 ragazzi con insegnanti

DE MAURO – Via Tiburtina, 113 – Mercoledì 22 Novembre alle ore 10 complessivamente 40 ragazzi con insegnanti

MARCONI – Via Gerolamo Cardano, 135 – Venerdì 24 Novembre alle ore 10 complessivamente 45 ragazzi con insegnanti

 

 

On the road film festival con il patrocinio di Biblioteche di Roma

5 - 26 novembre 2017
Concorso cinematorgrafico
Il programma del concorso, che animerà i weekend di novembre, vede anteprime e scoperte eclatanti. Ampio spazio come di consueto al documentario d’autore e una sempre maggiore attenzione a quella fertile terra di confine tra cinema del reale e finzi
 
Il programma del concorso, che animerà i weekend di novembre, vede anteprime e scoperte eclatanti. Ampio spazio come di consueto al documentario d’autore e una sempre maggiore attenzione a quella fertile terra di confine tra cinema del reale e finzione narrativa.
 
 
Cinque edizioni di un festival d’autore unico nel suo genere, vent’anni di uno storico cineclub romano. Una proposta culturale fuori dagli schemi e sicuramente al di là di traiettorie conosciute, che traccia un percorso inedito di cinema internazionale on the road, ispirato a viaggi, geografie erranti e itinerari di frontiera, attraversamenti di terre selvagge e spaesamenti urbani. 11 straordinari lungometraggi e 12 corti in concorso, eventi collaterali, prime assolute e anteprime nazionali: la selezione che il Detour offre al pubblico di questa quinta edizione di OTRFF è di quelle da non dimenticare.
 
Nel segno della musica con spirito gioiosamente ribelle, anche gli altri due eventi speciali in programma: Life, reading ispirato all’autobiografia on the road di Keith Richards e la sonorizzazione del film muto Alice in Wonderland di W. W. Young del 1915, che chiuderà il festival il 26 novembre, in attesa di conoscere i film vincitori.  
 
Nella sezione fuori concorso spicca Poesia Sin Fin di Alejandro Jodorowsky, secondo atto di una fantasmagorica e strabordante autobiografia che attraversa quasi un secolo di vita del grande poeta e regista cileno;  Miles Ahead di e con Don Cheadle, che indaga il processo creativo e la vicenda umana di un genio del jazz, Miles Davis, entrambi in esclusiva per il festival. Visivamente affascinante e poetico; The Dolphin Man, girato nell’azzurro profondo dei mari della Grecia, sulla vita del grande apneista franceseJacques Mayol.
 
I registi Vittorio Moroni e Gianclaudio Cappai, tra i rappresentanti più lucidi e coraggiosamente autoriali della scena indipendente italiana, presiederanno rispettivamente la Giuria per i lungometraggi e quella della sezione ShortCuts. Membri della Giuria scelti quest’anno tutti nello spettro delle professioni cinematografiche, dal  montaggio alla sceneggiatura, passando per la produzione e l’organizzazione di festival.
 
on il sostegno di Regione Lazio Assessorato all Cultura e Politiche Giovanili | con il Patrocinio di Biblioteche di Roma e Roma multietnica | in collaborazione con Moving Docs, Doc/it – Associazione Documentaristi Italiani, Creative Europe Desk Italia Ufficio MEDIA, Associazione Il Mandarino, Luci dalla Cina, Mescalito Film. | media partners: Aspettando Ogni Maledetta Domenica/Radio Città Aperta, Post.it Roma, Sentieri selvaggi, MapMagazine NED Edizioni, Universal Movies, Edizioni Zero, ID Edit edtoria e Comunicazione, Artdigiland

 

Dove: Cinema Detour – Via urbana 107, Rione Monti, Roma (Metro B Cavour)

Per info sui costi e prenotazioni: www.cinedetour.it – FB Cine Detour – cinedetour@tiscali.it

Fuori norma, le proiezioni in biblioteca

8 novembre - 15 dicembre 2017
Proiezioni cinematografiche
Il progetto "Fuori Norma" nasce per dar voce alla tendenza, cosiddetta neosperimentale, verso il rinnovamento delle forme espressive del cinema italiano.

Il progetto "Fuori Norma" nasce per dar voce alla tendenza, cosiddetta neosperimentale, verso il rinnovamento delle forme espressive del cinema italiano.

Dal discorso di Adriano Aprà: "Abbiamo quindi pensato di promuovere una selezione ragionata di queste opere, troppo spesso poco viste, riunendo (per ora) alcune sale romane e proponendo loro di proiettarle sotto l'etichetta proposta. Questo festival espanso verrà presentato in anteprima il 26 ottobre all’Off/Off Theatre in via Giulia. Dal 6 novembre proseguirà in altre 20 sale indipendenti romane: dapprima con i primi 20 film, successivamente con gli altri. Ma il festival è solo un punto di partenza. Lo scopo vero è quello di trasformare una tendenza inmovimento. Per questo, oltre al festival, abbiamo creato l'Associazione culturale Fuorinorma, e questa piattaforma on-line, dove raccogliere i materiali, segnalare i film, discutere e confrontarci".

Anche le biblioteche di Roma partecipano al progetto con diverse proiezioni. Segue il calendario completo.

 

Programma 

Biblioteca Nelson Mandela

8 novembre  Montedoro  di Antonello Faretta (2015,84’)

22 novembre  Lepanto  di Enrico Masi (2016,72’)

 

Biblioteca Elsa Morante

17 novembre Terra  di  De Angelis/Di Trapani  (2015,64’)

24 novembre  Bellas Mariposas  di Salvatore Mereu (2012,101’)

 

Biblioteca Vaccheria Nardi 

10 novembre  Terramatta  di Costanza Quatriglio (2012,75’)

24 novembre  Valzer  di  Salvatore Maira (2007, 82’)

 

Biblioteca Pierpaolo Pasolini 

20 novembre  Il viaggio della signorina Vila di Elisabetta Sgarbi (2012,55’)

30 novembre  Sangue di Pippo Delbono  (2013, 90’)

 

Biblioteca Villino Corsini 

25 novembre  Puccini e la fanciulla (2008,78’)

2 dicembre   La natura delle cose di Laura Viezzoli  (2016,67’)

 

Biblioteca Guglielmo Marconi

5 dicembre   Su Re  di Giovanni Columbu  (2012,76’)

12 dicembre  N-capace  di Eleonora Danco  (2014,80’)

 

Biblioteca Collina della Pace

11 dicembre   La bocca del lupo di Pietro Marcello  (2009,68’)

15 dicembre  Per amor vostro  di Giuseppe Gaudino  (2015,112’)

La seconda vita degli oggetti

Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

BiblioTu per i Bambini

Per i piccoli fino a 6 anni e bambini fino a 10 anni
In biblioteca troverai uno spazio con un tappeto morbido, seggioline e tanti libri colorati da guardare o da ascoltare durante le letture ad alta voce.
Iscrivere i bimbi alle Biblioteche di Roma fin da piccolissimi così potranno scegliere tra primi libri, storie illustrate, filastrocche, poesie, favole. Partecipare alle attività organizzate dalle biblioteche e incontrarsi con altri bambini.

BiblioTu per i Ragazzi

Per i ragazzi da 11 a 14 anni
Entra in una delle Biblioteche di Roma, troverai i tuoi libri preferiti, potrai farti consigliare dai bibliotecari.
Partecipa alle attività fatte apposta per te: a tua disposizione tanti corsi, laboratori, incontri e letture. Vieni in biblioteca insieme ai tuoi genitori, insegnanti, nonni e amici. In biblioteca puoi studiare e fare i compiti,connetterti a internet tramite Wi-Fi per navigare e fare le tue ricerche.

Community dei lettori

Vai ai commenti dei lettori

Non lasciarmi
Ishiguro, Kazuo
16/11/2017
Lentamente scoprirsi umani
Non sempre il titolo rappresenta al meglio un’opera, centrandola nel suo cuore, nella sua parte più intima. "Non lasciarmi", "Never let me go" nella versione originale, invece, raggiunge in maniera diretta una zona colma di senso. "Non lasciarmi" è un libro sulla morte, e quindi sulla vita, che dalla morte riceve misura e senso. La paura di venire abbandonati e di sprofondare nel vuoto lasciato da chi se ne va permea il romanzo attraverso un tema musicale ricorrente che ci ricorda che, di fronte alla morte, siamo tutti esseri umani: noi, quelli veri, e loro, i cloni, immagini di umani e loro stessi umani. È la paura di morire che ci rende freddi creatori di cloni, da cui poter prelevare pezzi di ricambio per i nostri corpi malati, e ci trasforma in spietati assassini, quando infine scopriamo che anche le nostre copie hanno un’anima. La paura della morte non muore nemmeno nei nostri cloni, è la nostra crudele eredità. Li fa soffrire quando si avvicinano alla fine del ciclo, e li costringe ad accompagnarsi l’un l’altro al traguardo finale. Gli altri quindi si rivelano non essere gli altri, bensì noi stessi, come in un gioco di specchi. E poiché li abbiamo creati solo per poterli smembrare a nostro uso e consumo, possiamo garantirci una vita serena solo se li allontaniamo da noi ed evitiamo di incontrare il loro sguardo. Li ghettizziamo nei college, fingendo che vada tutto bene, e gli riserviamo delle cliniche, in cui possano vivere coi loro simili e immolarsi alla causa superiore delle donazioni. Non possiamo accompagnarli alla morte, perché questo ci metterebbe in contatto con il loro dolore, i loro sentimenti e il senso della loro vita. Lasciamo che si aiutino tra loro, ricavandone l’ulteriore vantaggio di farli abituare alla necessità di morire, e di portarli a desiderare di porre fine quanto prima al loro travaglio. Pochi uomini osano avvicinarsi all’anima di questa strana tribù, e lo fanno solo durante l’infanzia, il periodo magico di ogni essere vivente, quando il dolore è ancora lontano, e quando tutto è ancora teoricamente possibile, sebbene nessuno osi sovvertire le regole. La narrazione di Ishiguro, pur trattando di temi molto forti, è lieve, sospesa e leggera; ha un ritmo cullante che si infila nei meandri del nostro sentire e parla direttamente al nocciolo del nostro essere uomini, capaci di sentimenti. Progressivamente, con un incedere quasi impercettibile, ci fa avvicinare alle nostre repliche, percepire un sentire comune, entrare in empatia con loro. Scopriamo così che anche loro, che ci illudevamo potessero essere degli essere manchevoli, imperfetti e parziali, creature del nostro intelletto e perciò fredde e razionali, sono invece pieni di sentimenti e provano amore, affetto, invidie, gelosie, paure, dolori, disperazione e rassegnazione. L’autore non gioca coi colpi di scena, la narrazione è quasi piatta, ma procede lentamente e inesorabilmente, crescendo via via d’intensità per arrivare a un climax così denso di emozioni, che la scena finale, seppur ampiamente introdotta e prevedibile, riesce a farci percepire il dolore che provano i protagonisti del racconto e a farci soffrire insieme a loro. La lettura si trasforma così in un’esperienza totalizzante, in cui noi e loro, questa volta molto vicini, moriamo e viviamo, uniti nello stesso microcosmo.

Scarica l'APP delle Biblioteche

Con BiblioTu le tue biblioteche sono sempre con te (a casa, per strada, in ufficio, …), aperte h24, propositive e coinvolgenti.
Il tutto comodamente dal tuo smartphone.

Installa BiblioTu sul tuo smartphone e prova la lettura degli ebook …. è semplice!